g  i  u  s  e  p  p  e  r  o  s  a  t  i  .  n  e  t    

 

L’umorismo non è uno stato d’animo, è un modo di guardare il mondo.  (Ludwig Wittgenstein)

Cito, come è giusto fare, Ludwig Wittegenstein.  Però non verrà citato dove e da chi è stato spigolato quanto segue, vale a dire freddure, barzellette, immagini divertenti. Cioè da quali riviste, fumetti, film, internet saccheggiato in rubriche e blog vari, o da amici simpatici, alla macchinetta del caffè dell'ufficio, anche alle gare podistiche, eccetera.   Perchè la risata od un sorriso li considero patrimonio dell'umanità, come la libertà, l'istruzione, l'acqua, la corsa, e gli altri diritti  riconosciuti, sicchè senza padroni.

(Intanto impadronitevi di queste...  altre seguiranno)

Con i tempi che corrono, è meglio mettersi subito le scarpe da ginnastica.

Due supermaratoneti stanno chiacchierando:
- Allora come va con tua moglie?
- L'ultima volta mi ha detto che se vado ancora in giro per l’Italia a fare un’altra maratona mi lascia!
- Allora?
- Sono sicuro che mi mancherà tanto!

Un tipo molto sportivo si rivolge ad un amico di indole più tranquilla e dice:
- Vuoi fare la maratona con me?
- Di che si tratta? - risponde l'altro.
Allora il primo specifica:
- Dobbiamo percorrere 42 km e 195 metri...
E l'amico tranquillo replica:
- Va bene, ma guida tu perché io sono stanco!

Il giudice chiede:
"Imputato: perchè siete stato arrestato?"
"Eh!... Signor Giudice,  perchè ormai non corro più come una volta....!"
- "Ti va di fare una corsa?"
- "Sì"
- "Vai, che ti aspetto!"
- Questa cosa che basta il pensiero...
- Dovrebbe valere anche quando penso di andare a correre...
- "State attenti alla Nutella!"
- "Perchè"
- "Fa restringere i jeans!"
"Fumare le sigarette fa venire il fiatone: ogni volta che facevo trenta metri di corsa, il cuore mi batteva all'impazzata e mi sentivo mancare!"
"Allora hai smesso di fumare!"
"Scherzi?! Ho smesso di correre!"

Due amici vagano per la savana senza armi; improvvisamente vedono venire loro incontro un leone. Uno dei due apre velocemente il suo zaino e comincia a infilarsi le scarpe per correre. "Sei pazzo, se pensi di correre più veloce del leone!" dice l'altro. E il primo: "Certo che no, ma mi basta correre più veloce di te!"
La prima volta che vedrò sorridere una persona mentre fa jogging, prenderò in considerazione l'idea di praticarlo.

Due ladruncoli seduti in un bar. Uno mostra all'altro un magnifico orologio e dice con orgoglio: "Questo l'ho vinto in una corsa!"
"Ah!", dice l'altro, "E chi partecipava?"
"Due poliziotti e io!"
"Una moglie va dal medico per un consulto. Senta dottore, come se lo spiega lei che mio marito ha sempre dei dolorini alle ossa?"
"Mah, potrebbe essere mancanza di calcio."
"No, guardi, dottore, quello è impossibile: tra Coppe e Campionato va allo stadio praticamente quattro volte a settimana"
Lei: "Basta parlare di calcio!"
Lui: "Va bene , cara. Di cosa vuoi parlare?"
Lei: "Sai che il lavandino perde?"
Lui: "Contro chi?"
"Hai una caramella?"
"No!"
"Hai una caramella?"
"No! Se me lo domandi un'altra volta, ti sparo in fronte!"
"Hai una pistola?"
"No!"
"Hai una caramella?"
Un dottore al suo paziente obeso:
"Se fa dieci chilometri al giorno per un anno, arriverà al suo peso forma."
Un anno dopo il paziente telefona al dottore: "Dottore, ho perso peso, ma ho un problema ..."
"E qual è il problema?"
"Sono a 3.650 chilometri da casa!"

- Metà degli abitanti di Bergamo sono Bergamaschi.
- L'altra metà sono Bergafemmine!
- "Pratichi sport estremi?"
- "Ogni tanto contraddico mia moglie!"
- "Pronto Telefono Amico... Nella mia vita io ho sbagliato tutto: amore... lavoro... amicizie..."
- "Signora! Ha sbagliato pure il numero. Io sono il macellaio!"
Com'è l'indirizzo e-mail delle zitelle?
@libera.it

Un prete ha due pappagalli maschi, che passano tutto il loro tempo a pregare.   Un giorno conosce un tizio, che era tutto dispiaciuto per avere due pappagalli femmina, che lui dice di avere avuto in regalo dalla tenutaria di una casa di appuntamenti, dove queste pappagalle erano cresciute ed infatti non facevano altro che dire le peggio parolacce ed anche qualche bestemmia.    Il prete e l’altro decidono di metterli tutti insieme, perché le pappagalle smettessero di essere tanto sboccate.   Allora si sente uno dei pappagalli che dice all’altro: “Puoi smettere di pregare, perché le nostre preghiere sono state esaudite!”

Un professore di una famosa università americana invia un fax a casa alla moglie:   “Cara,  devo comunicarti che io mi sono reso conto che tu hai ormai 54 anni, non sei più quella di una volta e non sei più in grado di soddisfare certe mie esigenze sessuali.  Perciò ti informo che questa sera passerò la nottata in albergo, al Palace Hotel, con una mia allieva di 18 anni. Ti saluto affettuosamente e ci vedremo domani sera a casa, ciao.   La mattina dopo torna in accademia ed in ufficio trova un fax che dice: “Caro, ti comunico che io questa sera trascorrerò la nottata in albergo al Palace Hotel col mio insegnante di tennis, che ha 18 anni.  Essendo te un insegnante di matematica, mi sembra superfluo rammentarti che il 18 nel 54 ci sta più volte, mentre il 54 nel 18 fatica ad entrarci anche una volta sola.

"C'è stato un momento nella mia vita nel quale ho avuto due donne."
"E poi?"
"Ho cambiato tre carte e mi è entrato un full!"

-Lo sai dove abita "Lo strappo alla regola"?
-In "Via del tutto eccezionale"!

"Dottore, non bevo, non fumo, non mi drogo, non vado in cerca di donne, posso campare cento anni?"  
"Certo, ma che cosa campa a fare!"
Una donna entra in farmacia:
- Per favore, vorrei dell'arsenico.
Trattandosi di un veleno letale, il farmacista chiede informazioni prima di accontentarla.
- Ed a cosa le serve, signora?
- Per ammazzare mio marito.
- Ah! capisco ... pero' in questo caso purtroppo non posso darglielo!
La donna senza dire una parola estrae dalla borsetta una foto di suo marito a letto con la moglie del farmacista.
-Le chiedo scusa, signora, bastava dirlo che aveva la ricetta!
- Perché il peccato di Adamo ed Eva si chiama "originale"?
- Perché in seguito ne sono state fatte miliardi di copie!
Domanda.
- Chi è che ha scritto queste stronzate?
Chiese il cieco toccando la grattugia.

Riflessioni.
-
Chi trova un amico trova un tesoro. Chi trova un tesoro se ne frega dell'amico.
-
Una mela al giorno leva il medico di torno. Una cipolla al giorno leva tutti di torno.
-
Mia moglie ed io siamo stati felici per vent'anni. Poi ci siamo incontrati.
-
Le vie del Signore sono infinite. E' la segnaletica che lascia a desiderare.

Una coppia si reca un giorno in un consultorio sessuale.
Senza tanti preamboli l'uomo chiede al medico se può assistere ad un loro rapporto.
Il medico, dopo un attimo di indecisione, accetta. Quando la coppia termina la performance, il dottore afferma: -Mah! Veramente a me sembra tutto a posto, non ci vedo niente di strano nel vostro modo di fare l'amore!-  e chiede 32 euro per il consulto.
La stessa cosa si ripete per diverse settimane: i due prendono un appuntamento, arrivano, fanno l'amore senza problema, pagano il dottore e se ne vanno felici. Finalmente un giorno il dottore incuriosito chiede:
-Scusate ma oramai è diverso tempo che vi osservo e non vedo nulla di strano nei vostri rapporti. Che cos'é esattamente che non va?-
L'uomo gli risponde: -Guardi... lei é sposata e non possiamo andare a casa sua, io sono sposato e non possiamo andare a casa mia.  All'Holiday Inn una camera costa 150 euro, all' International 80 e al Jolly 100.  Qui lo facciamo per 32 , l'ASL ce ne rimborsa 20 e io poi metto la fattura nella dichiarazione dei redditi....-

Pensionati.
Spesso chi lavora chiede a noi pensionati come impieghiamo il nostro tempo. Domanda interessante! Per esempio l'altro giorno io e mia moglie siamo andati in città e siamo entrati in un negozio. Ci siamo rimasti cinque minuti. Quando siamo usciti c'era un vigile col suo bravo blocchetto che faceva la multa. Ci siamo avvicinati e io gli ho detto: “Scusi non potrebbe avere più rispetto per le persone anziane e lasciar perdere per una volta?”. Quello ci ha ignorati e ha continuato a scrivere come se niente fosse. Allora gli ho detto: “Ma brutto stronzo, finocchio, nazista!”. A quel punto lui ha alzato gli occhi, mi ha fissato per un istante e poi si è messo a fare un'altra multa per i pneumatici consumati. Così mia moglie gli fa: “E lo sa che lei è proprio un bel pezzo di merda?”. Il vigile ha messo la seconda multa sul tergicristallo insieme alla prima, ci ha guardato e ha iniziato a scriverne una terza! La cosa è andata avanti 20 minuti: più lui scriveva e più noi lo insultavamo e viceversa. Che poi, a livello personale, chi se ne frega, noi siamo venuti in città in autobus. E' solo che da quando siamo in pensione cerchiamo sempre di divertirci un po'.

Ho fatto l'amore con Control. Domani provo con Alt Canc.

Un poliziotto...
Un poliziotto ferma un giovane in macchina che va a 130 all'ora nella zona residenziale con limite 60 km/h.
Questa la conversazione che ne segue.
Poliziotto: "Posso vedere la sua patente?"
Giovane: "Non ce l'ho più. Me l'hanno presa due settimane fa quando mi hanno fermato per la terza volta ubriaco alla guida."
Poliziotto: "Ho capito. Posso vedere la carta di circolazione?"
Giovane: "La macchina non è mia, l'ho rubata."
Poliziotto: "La macchina è rubata???"
Giovane: "Sì! Ma penso che i documenti siano qui nel cassetto. Mi sembra di averli visti quando ho nascosto la pistola."
Poliziotto: "Lei ha una pistola nel vano portaoggetti?"
Giovane: "Certo. L'ho buttata lì dentro dopo aver sparato alla signora che guidava. Ho messo il cadavere nel bagagliaio."
Poliziotto: "Come??? Ha un cadavere nel bagagliaio???"
Giovane: "Eh... sì!"
Dopo aver sentito tutte queste cose, il poliziotto chiama la centrale per chiedere rinforzi. Spiega la situazione e arriva subito il comandante della polizia.
Comandante: "Posso vedere la sua patente?"
Giovane: "Certo! Eccola. (E gli mostra una patente assolutamente valida)
Comandante: "Di chi é questa automobile?"
Giovane: "E' mia! Ecco i documenti" (Mostra i documenti, del tutto regolari)
Comandante: "Potrebbe per favore aprire il cassetto? Vorrei verificare se ha nascosto una pistola."
Giovane: "Ma certo! Comunque non c'è nessuna pistola" (Apre il portaoggetti ed effettivamente non c'è la pistola)
Comandante: "Le dispiace se ispeziono il bagagliaio? Il mio collega mi ha detto che dentro c'è un cadavere."
Giovane: "Certo." (Viene aperto il bagagliaio, ma ovviamente il morto non c'è)
Comandante: "Non ci capisco niente! Il poliziotto che l'ha fermata mi ha detto che non aveva la patente, perché era stata ritirata per guida in stato di ubriachezza, che la macchina era stata rubata alla donna che avrebbe ucciso e poi nascosto nel bagagliaio e che la pistola sarebbe stata nel vano portaoggetti."
Giovane: "Fantastico! Scommetto che vi ha detto anche che correvo troppo forte..."

Il brindisi.
John O'Reilly sollevò la sua birra e disse: - Brindo, affinché possa trascorrere il resto della vita tra le gambe di mia moglie! Questo brindisi gli fece vincere il premio top al pub per il miglior brindisi della serata!Quando tornò a casa disse a sua moglie:-Mary, ho vinto il premio per il miglior brindisi della serata! E lei disse: - Davvero? E a cosa hai brindato? John, rimuginando, disse: - A che io possa passare il resto della mia vita seduto in chiesa accanto a mia moglie... - Oh John, ma è meraviglioso! - Mary disse. Il giorno dopo Mary incontrò per caso uno degli amici di John. L'uomo ridacchiando le disse: - John ha vinto un premio ieri sera grazie ad un brindisi su di te, Mary! E lei rispose: - Oh sì, me lo ha detto. Anch'io ero un po' sorpresa. Sai, John è stato lì solo due volte negli ultimi quattro anni. Una volta si è addormentato, e l'altra volta ho dovuto tirarlo per le orecchie per farlo venire!!!

Due uomini stanno giocando a golf. Uno dei due fa avanti e indietro da circa mezz'ora, guarda su e giù, misura le distanze, calcola la velocità del vento; il suo compagno comincia a impazientirsi: "Allora, la tiri 'sta palla che non ce la faccio più?"
"Senti, oggi ho portato mia moglie con me, la vedi, è quella signora là in fondo. Voglio che sia un colpo perfetto."
L'altro lo guarda insospettito e poi dice: "Mica crederai davvero di riuscire a centrarla da questa distanza?"

Una ragazza, sposata da poco, telefona in lacrime, alla madre: -"Mamma, abbiamo avuto il nostro primo litigio, aiuto!"
-"Va beh, capita anche nelle migliori coppie, è capitato anche a me e a tuo padre, vedrai che tutto si risolve!"
-"Sì va bene, ma cosa ne faccio del cadavere?"

Io scavo, tu scavi, egli scava, noi scaviamo, voi scavate, essi scavano.
Non è bella come dedica, ma è profonda...

Ieri notte, mia moglie ed io eravamo seduti a tavola, parlando delle cose della vita. Quando siamo arrivati a parlare di vita e di morte, le ho detto:
- Non mi lasciare mai vivere in stato vegetativo, in dipendenza completa da una macchina e alimentato da una flebo. Se mi dovessi vedere in questo stato, spegni gli apparati che mi tengono in vita!
Allora lei si è alzata, ha spento il televisore ed il computer, e mi ha tolto la birra...

Un vecchino a piedi sta attraversando la strada sulle strisce pedonali.
Passa un auto a gran velocità e lo fa stramazzare al suolo.
Dopo una ventina di metri l'auto si ferma, si spalanca lo sportello ed il guidatore urla inferocito al vecchino:
-Faccia Attenzione!
Ed il vecchino strabuzzando gli occhi:
-Perché? Ora fa pure la retromarcia?

Un anziano viveva in campagna.
Voleva arare il suo orto, ma era un lavoro abbastanza duro e suo figlio era in prigione per cui non lo poteva aiutare.
Il vecchietto scrisse dei suoi problemi a suo figlio il quale rispose immediatamente con una breve nota:
-NON SCAVARE nell'orto perché é li che ho nascosto la DROGA!
Alle 4 della mattina seguente una decina di poliziotti con tanto di pale si presentarono nella fattoria dell'anziano e scavarono tutto l'orto.
Il vecchietto era confuso e scrisse dell'accaduto al figlio il quale gli rispose:
-Adesso devi piantare le patate da solo, non saprei come farle piantare a loro...

Lei: "Non baciarmi, che mia madre non vuole"
Lui: "Baciami tu, che la mia non dice niente!"
"Mio figlio non riesce a capire la differenza tra angolo retto e angolo acuto".
"Non sarà che suo figlio è ottuso?"
Il professore allo studente:
- Mi dica... quali sono le condizioni indispensabili per la sopravvivenza della razza umana?
Lo studente, sicuro di sé:
- Cibo, acqua e senso dell'umorismo.
- E le donne?
- E' lì che ci vuole senso dell'umorismo...
Lui: "Una poesia non ha mai ucciso nessuna donna!".
Lei: "No, però ne ha messe incinte molte!"
Lui aveva un sorriso smagliante.
Le guardo' le gambe e.... le si smagliarono le calze.

La giovane nuova inquilina di un condominio suona alla porta del suo vicino, uno scapolone incallito. Quando il ragazzo la vede resta stupito dalla sua bellezza. Lei, disinvolta, si presenta: "Ciao, sono la tua nuova vicina di pianerottolo! Mi chiamo Valeria, e tu?"
"Piacere, io sono Giacomo!"
Poi la ragazza prosegue: "Senti, stasera ho tanta voglia di andare a ballare e fare le ore piccole, tu sei impegnato?"
E lui, con un sorriso a 32 denti: "Noooo!"
"Allora me lo tieni il cane?"

Strane bestie.
Un elefante scappa dallo zoo e si ferma nel giardino di un'anziana signora. La vecchietta guarda dalla finestra e, non avendo mai visto un animale di quel genere, chiama la polizia. "Aiuto! Un animale enorme è nel mio giardino e raccoglie i cavoli con la coda". Il poliziotto le chiede: "Che cosa fa con i cavoli???". La vecchietta guarda di nuovo alla finestra e dice al poliziotto: "Se glielo dicessi non ci crederebbe".

Piena estate. Quaranta gradi all'ombra. Un coniglio sta seduto nell'ombra di un albero ed appunta con un coltello un'asta.
Passa un lupo.
- Coniglio, coniglio, cosa fai?
- Sto appuntando quest'asta per ammazzare l'orso.
- ???
Passa una volpe.
- Coniglio, coniglio, cosa fai?
- Sto appuntando quest'asta per ammazzare l'orso.
- ???
Passa l'orso.
- Coniglio, coniglio, cosa fai?
- Sto appuntando quest'asta e racconto delle bischerate!
Caserma carabinieri.
Il capitano spiega sulla lavagna il sistema solare:
- Ora ragazzi parliamo della terra che gira intorno al sole.
Ed incomincia a disegnare.
- Questo più grande è il sole. Questa invece è la terra che gli gira intorno.
- Scusi, signor capitano - chiede un appuntato -e quando piove?
L'avvocato al suo cliente: "Mi dice che ha mandato una cassa di Champagne al Giudice..? Lei è pazzo..! Quel Giudice è molto onesto e si arrabbiera'...! Non vinceremo mai la causa!" - "Calma, avvocato.. Non si preoccupi... L'ho mandata a nome del Pubblico Ministero..!" -
La lingua tedesca è abbastanza semplice da imparare. Una persona che conosce un po' di latino e di declinazioni si sentirà abbastanza sicura anche in Germania.
Questo è, per lo meno, quello che dicono gli insegnanti di tedesco durante la prima lezione...
Il primo passo è comprare un corso di tedesco, come l'eccellente edizione, pubblicata a Dortmund, che parla della tribù degli ottentotti (Hottentotten).
Il libro spiega che gli opossum (Beutelratten) vengono catturati e messi in ceste di vimini (Lattengitter) chiuse. Queste gabbie, in tedesco vengono chiamate Lattengitterkoffer; e se al loro interno vi è un opossum catturato, si chiamano Beutelrattenlattengitterkoffer.
Un giorno, gli ottentotti catturano un assassino (Attentäter) accusato di aver ucciso una delle madri (Mutter) degli ottentotti (Hottentottenmutter), madre di uno stupido e balbuziente (Stottertrottel).
Questo tipo di madre, in tedesco è chiamato Hottentottenstottertrottelmutter e il suo uccisore Hottentottenstottertrottelmutterattentäter.
Si deve sapere che quando gli ottentotti catturano un individuo, lo mettono nella cesta per gli opossum (Beutelrattenlattengitterkoffer).
Ma l'assassino riesce a fuggire: inizia la ricerca!
Dopo qualche tempo uno dei guerrieri va dal capo:
- Ho catturato l'assassino (Attentäter).
- Sì? Quale assassino? - chiede il capo.
- Beutelrattenlattengitterkofferattentäter. - risponde il guerriero.
- Cosa? L'assassino che è nella cesta dell'opossum fatta di vimini? - chiede il capo.
- Certo! - dice il guerriero - Hottentottenstottertrottelmutterattentäter (l'uccisore della mamma dell'ottentotto stupido e balbuziente).
- Ah... - dice il capo degli ottentotti - Fin dall'inizio avresti potuto dire che avevi catturato l'Hottentottenstottertrottelmutterbeutelrattenlattengitterkofferattentäter!
Come tutti possono vedere, il tedesco è una lingua facile e piacevole.

Perche' gli ornitorinchi vanno all'Universita' ?
Per diventare ornitorinolaringoiatri !

Modi di dire.
-
Non sto bene, devo avere le piastrelle basse nel sangue...
-
Dottore, è vero che sui nei non bisogna prendere i raggi ultraviolenti?
-
Aveva di sicuro un buon bagagliaio personale...
- Fate attenzione ai branchi di nebbia!
- Mi piace quella canzone di Cimabue...
- Il lavoro mobilita l'uomo...
- Quella donna ha avuto due gemelli monozotici...
- Ma lo avvolge nella carta spagnola?
- Mi accusano di essere una sibillatrice...
- Mica posso fare tutto... non ho il dono dell'obliquità...
- Quando muoio mi faccio cromare...
- Non voglio fare da capro respiratorio...
- Il paté d'animo...
- Ho visitato il palazzo degli Infissi a Firenze, è stato bellissimo!
- Sono giorni che non vado al bagno, credo di avere un'occasione intestinale...
- Quel cane ha sicuramente un pedigrill...
- Avesse commesso questo reato in America, lo avrebbero messo sulla seggiola a gas...
- Sintonizziamo gli orologi...
- Nella mia azienda faccio il fax-totum...
- Purtroppo fa parte del mio carattere... sodomizzo tutto!
- I talebani sono ancora peggio di quelli del cuscus clan!
- Mi piace molto la cucina microbiotica...
-
Così si rischia di arrivare alle candele greche...
- Mi hanno operato al cuore e mi hanno applicato uno skipass...
- Non so più a che santo voltarmi!

Un uomo, in punto di morte, chiede implorante alla moglie:
-Ora che sto per morire, puoi almeno dirmi tutta la verita'... Qualche volta mi hai tradito, vero?
La moglie arrossisce, ma non risponde.
E l'uomo: -Ti prego, dimmi la verita', tanto sto per morire...
E la moglie, timidamente: -Gia', e se poi non muori piu'?

Tra mafiosi.
- Hai fatto il lavoretto a Jhonny?
- Sì, l'ho buttato nel burrone!
- Cretino! Doveva sembrare un colpo di sonno.
- Tranquillo, prima gli ho messo il pigiama!
Di là dal ponte.
Il marito ritorna a casa dopo 5 anni di carcere.
Trova la moglie ricchissima e con una casa super accessoriata; allora chiede :
- Cammelaaa, fu ambu o quatenna fu? Che fù ?
E la moglie :
 - Futtennuuu!

Domande e discorsi.
-
"Ho qualcosa in serbo per te"."Cosa?"."Usme dujce Petrovic krajzek".
-
Mi promise mari e monti. Mi regalo' un atlante.
-
Gli abitanti di Bergamo si dividono in berga-maschi e berga-femmine.
-
Come si chiama il primo cittadino di Trento? Trentuno.
-
La nazione piu' lunga d'Europa e' l'Ungheria?
-
Cosa fa una citta' ricoperta d'origano? La Spezia.
-
Com'e' trieste Venezia.
Si vede che non avete mai visto Monfalcone.

-
Sono le pecore di Murano che producono la lana di vetro?
-
Le tende da sole ... soffrono di solitudine ?
-
Gestante, è participio presente o preservativo imperfetto ?
- Che differenza c'e' tra un filosofo, un matto e uno psicologo? - Il filosofo costruisce castelli in aria, il matto li abita e lo psicologo incassa l'affitto!
-
Ero innamorato cotto. Lei rimase cruda.
- Un bacio tira l'altro e ti trovi in sala parto.

Incidente stradale.
Un uomo e una donna si scontrano in un incidente automobilistico. Le due auto sono distrutte, anche se nessuno dei due e' ferito...
Riescono a strisciare fuori dalle macchine sfasciate e la donna dice all'uomo: -Non riesco a crederci: tu sei un uomo ... io una donna. E ora guarda le nostre macchine: sono completamente distrutte, eppure noi siamo illesi.
Questo e' un segno: il destino ha voluto che ci incontrassimo e che diventassimo amici e che vivessimo insieme in pace per il resto dei nostri giorni.-
E lui: -Sono d'accordo: deve essere davvero un segno del cielo!-
La donna prosegue: -E guarda quest'altro miracolo ... La mia macchina e' demolita, ma la bottiglia di vino che avevo dentro non si e' rotta! Di certo il destino voleva che noi bevessimo questo vino per celebrare il nostro fortunato incontro...-
La donna gli passa la bottiglia, lui la apre, ne beve praticamente metà e la passa a lei... ma la donna richiude la bottiglia senza berne neppure una goccia.
Allora l'uomo le chiede: -Tu non bevi?-
E lei risponde: -No ... io aspetto che arrivi la polizia stradale......-

Oroscopo 2012.
Lavoro: gli astri ti sorridono.
Salute: gli astri ti sorridono.
Sesso: gli astri stanno ancora a ridere!!!

2 gamberi s'incontrano.
-Allora, come va la vita?
-Mah, si tira indietro!
Due uomini sperduti nel deserto; uno dice all'altro:
- Devo darti due notizie: una bella e l'altra brutta! La brutta è che anche oggi mangiamo sabbia!
L'altro scoraggiato chiede:
- E quella bella?
- Guarda quanta ce n'è!!!
-Giove si sposa con Venere!
-Sì, sì, ..e Saturno porta gli anelli!
Perché le bambine non possono comprare gli occhiali da sole?
Perché devono essere accompagnate dai genitori...
Domanda:
-Qual'é quella cosa che hanno le donne tutti i mesi e dura cinque giorni?
Risposta:
-
Lo stipendio!

Due ragazze parlano.                                                                                                       
La prima: "Scusa, ma secondo te questo vestito è troppo scollato?".                                                         
La seconda: "No ti si vedono solamente i peli sul petto".                                                
La prima: "Ma io non ho peli sul petto".                                                                                   
La seconda: "Allora sì, forse è troppo scollato"

Mestieri.
Un giorno un uomo torna a casa da una dura giornata di lavoro e vede sua moglie che sta facendo le valigie e le chiede cosa stia combinando.
La moglie:
- Mi sto trasferendo a Las Vegas! Ho sentito che lì le prostitute prendono 400 dollari a notte!
Allora anche l'uomo prende la sua valigia e inizia a prepararla.
La moglie:
- Che cavolo pensi di fare?
E il marito:
- Vengo con te, voglio solo vedere come riesci a vivere con 800 dollari l'anno!"
Menù.
- Ah no!  Anche oggi uova al tegamino. Le odio! Le odio! Le odio!
Dice il marito infuriato in preda ad una crisi isterica.
E la moglie:
- Cos'é questa novità?E' da quando ci siamo sposati che le mangi tutti i giorni e non ti sei mai lamentato!
La prossima generazione.

  

Uomini.
- L'uomo è il capo della famiglia, ma la donna è il collo e muove il capo dove vuole.
- Coerenza maschile: innamorarsi delle aquile e sposare le galline.
- Mia moglie dice che sono troppo ficcanaso... o almeno così scrive nel suo diario!
- La donna giusta per un uomo? Una via di mezzo tra Madre Teresa di Calcutta e Sharon Stone... praticamente una santa che porta il saio, ma senza le mutande sotto.
- Perché è stato un uomo a inventare le carte geografiche? Chi altro avrebbe saputo trasformare un centimetro in un kilometro?
Due amici.
- Pesa 300 chili, durante l'inverno scalda e durante l'estate è appesa all'albero. Indovina che cos'è?
- ???
- Una stufa.
- Ma come una stufa appesa all'albero???
- Che te ne frega dove tengo la mia stufa durante l'estate!
Ottimismo!
- ...Hai il raffreddore?
- Non lamentarti. Pensa.... potrebbe andare peggio!
- ...Hai l'influenza?
- Non lamentarti. Pensa.... potrebbe andare peggio!
- ...Sei morto......
- Non lamentarti. Pensa.... ormai il peggio è passato!
Solidarietà.
-
Se qualcuno ride, ridi con lui!
- Se qualcuno canta, canta con lui!  
- Se qualcuno beve, bevi con lui!  
- Se qualcuno lavora...  Lascialo fare!
Un ingegnere si presenta sul posto di lavoro. E' il suo primo giorno. Il principale gli mette una scopa in mano e gli dice:
- Ecco, questa e' una scopa, come prima cosa potresti dare una spazzata all'ufficio.
- Una scopa?! Ma guardi che io sono un ingegnere!
- Hai ragione, scusa, vieni di là che ti faccio vedere come funziona!

"Ehi, lei, chiuda la porta, che fuori fa freddo!"
"Perché, lei pensa che se chiudo la porta fuori faccia più caldo?"

Definizioni.

Assillo: scuola materna sarda.

Consultare: richiedere l'approvazione altrui in merito a una decisione già presa.

Culturismo: viaggio di piacere di una supposta.

Curato: parroco guarito dall'influenza.

Curva: la più graziosa distanza tra due punti.

Focaccia: foca brutta e cattiva.

Fregata: unità navale sottratta al nemico.

Portachiavi: strumento che serve a perderle tutte in una volta sola.

Presuntuosa: stretta di mano del meccanico.

Scorfano: pesce che ha perduto i genitori.

Ricco sfondato.
Un gruppo di uomini e' nello spogliatoio di una palestra. Un cellulare su una panca squilla e uno dei membri del club risponde attivando il vivavoce. Tutti gli altri si fermano ad ascoltare.
LUI: 'Pronto?'
LEI: 'Tesoro, sono io. Sei al club?'
LUI: 'Si'
LEI: 'Sono al centro commerciale e ho trovato una giacca di pelle carinissima a soli 1000 Euro. Sei d'accordo se la prendo?'
LUI: 'Certo, comprala se proprio ti piace tanto'
LEI: 'Sono passata prima all'autosalone della Mercedes e il gestore mi ha mostrato la nuova collezione. C'e' un modello che mi piace veramente...'
LUI: 'Quanto?'
LEI: '90..000 Euro'.
LUI: 'OK, ma per quel prezzo voglio anche tutti gli optionals'
LEI:'Fantastico! Ah! ...ancora una cosa.....la casa che volevo l'anno scorso e' di nuovo in vendita. Chiedono 950.000 Euro'
LUI: 'Va bene, ma fagli un'offerta di 900.000. Probabilmente accetteranno. Altrimenti gli daremo anche gli altri 50.000, per quel prezzo mi pare comunque un bell'affare.'
LEI: 'OK. Ci vediamo piu' tardi! Ti amo da impazzire!!'

LUI: 'Ciao, anch'io ti amo tanto'
L'uomo riattacca.
Gli altri lo fissano increduli, senza parole.
LUI
sorride e chiede: 'Qualcuno sa di chi e' questo cellulare?

In tribunale.
Tribunale di Bergamo. Il giudice leghista sta interrogando un bergamasco che ha investito tre calabresi sulle strisce pedonali mentre andava a centoventi chilometri all'ora in pieno centro abitato:
- Allora, a quanto andavano questi calabresi?

Durante una festa un tale ha smarrito il portafoglio, allora si reca al microfono e dice "Ho smarrito il portafoglio con 300 euro, offro 50 euro a chi me lo ritrova"
Si alza un altro, va al microfono, e dice "Io offro 100 euro!"

Previsioni meteo: "Forti rovesci su Trentino, Alto Adige, Udinese, Atalanta e Sampdoria ... Neve su Alpi Occidentali, Prealpi, Certosino e Parmigiano ... Sole sul resto della penisola ... In serata venti africani in arrivo a Lampedusa".

Stilisti.

     

 
Ad Arcore nella villa di Berlusconi c'è un giovane giardiniere che inciampa in un cordolo e finisce proprio addosso al Cavaliere che sta passando di lì.
-Oh, mio Dio, mi scusi!
Fa cogli occhi bassi tutto dispiaciuto.
- Non ti preoccupare, ragazzo! -Lo tranquillizza paterno Berlusconi. -Ma chiamami pure Presidente
!
Un uomo sale sull'autobus dopo aver comprato un biglietto di quelli a tempo pieno e chiede al controllore:
-Scusi, con questo posso viaggiare per tutto il giorno?
Ed il controllore:
- Mah, se proprio non ci ha niente da fare!
Un giovane entra in farmacia e chiede al farmacista: "Buongiorno, potete darmi un preservativo? Una ragazza che frequento mi ha invitato a cena stasera e credo che si aspetti qualcosa da me!"  Il farmacista gli dà il preservativo e quando sta per uscire il ragazzo si volta e dice: "Scusi, me ne dia un altro.. La sorella della ragazza sembra molto sveglia, incrocia sempre le gambe in modo provocante quando mi vede. Credo che anche lei si aspetti qualcosa da me stasera".  Il farmacista gli dà il secondo preservativo, ma il ragazzo mentre sta per uscire si volta di nuovo e dice: "Sa cosa le dico? Me ne dia un altro, perchè la mamma della mia ragazza pare una donna vogliosa, fa sempre delle allusioni quando parla con me... Credo che anche lei si aspetti qualcosa da me stasera!".  La sera il ragazzo si reca a casa della fidanzata.  A tavola ha a sinistra la sua ragazza, a destra la sorella e davanti la madre. Non appena arriva il padre, il ragazzo abbassa la testa e comincia a pregare:"Signore, benedici questa cena...bla..bla...".  Dopo qualche minuto il ragazzo sta ancora pregando: "Grazie Signore per la tua bontà..bla..bla..." Passano dieci minuti ed il ragazzo prega ancora a testa bassa. Tutti si guardano sorpresi, soprattutto la ragazza. Lei si china verso di lui e gli dice nell'orecchio: "Non sapevo tu fossi così credente!"  Ed il ragazzo: "Nemmeno io sapevo che tuo padre fosse farmacista!"
Separazione. "Voglio il divorzio!" dice un tale al suo avvocato. "Per quale motivo?" gli chiede il legale. "Mia moglie mi ha dato dell'imbecille!" "Mi sembra un motivo un po' fiacchino, - risponde l'avvocato - comunque, mi dica esattamente  come sono andate le cose." "L'altro giorno, sono tornato a casa prima del solito e l'ho trovata a letto con un tipo. Le ho urlato: che cosa stai facendo, Elvira?! E lei mi ha risposto: ma non lo vedi,  imbecille!"
Mia adorata, ti amo più di quanto tutte le parole possano dire. Io per te scalerei le vette più alte del mondo, attraverserei i deserti più desolati e le lande più fredde del Polo Nord. Credimi, ti amo.
P.S.: verrò a trovarti domenica, se non piove.

L'allenatore del Napoli invia degli osservatori fidati in giro per il mondo per cercare una nuova punta in grado di far raggiungere la Coppa Uefa alla squadra.
Uno degli osservatori gli dice di un ragazzo iracheno che, secondo lui, diventerà un fuoriclasse.
L'allenatore va in Iraq a visionarlo, rimane ben impressionato e lo fa acquistare.
Due settimane più tardi, il Napoli sta perdendo 2-0 in casa a 20 minuti dalla fine, l'allenatore fa una sostituzione e manda in campo il ragazzo di Bagdad.
Incredibile! Segna 3 reti negli ultimi venti minuti e il Napoli vince!
I tifosi sono in delirio, i giocatori, tutto lo staff e i giornalisti lo adorano. Appena esce dal campo, il ragazzo chiama subito la mamma per raccontarle della sua prima partita nel campionato italiano:
- Ciao Mamma, indovina un po'? - le dice - Ho giocato per 20 minuti oggi, stavamo perdendo 2-0, ma io ho segnato 3 gol e abbiamo vinto! Tutti mi amano, i tifosi, i giocatori e i giornalisti! Tutti!
- Bravo. - risponde la madre - Adesso ti racconto della mia giornata: hanno sparato per strada e tuo padre è rimasto ferito, io e tua sorella siamo state derubate e picchiate, tuo fratello è entrato a far parte di una banda
di ladruncoli! Tutto questo mentre tu ti stavi divertendo!
Il giovanotto ci rimane malissimo e poi risponde:
- Cosa posso dirti, mamma? Mi spiace...
- Ti spiace ? TI SPIAAAACEEEE?!?!?! E' tutta colpa tua se siamo venuti a vivere a Napoli!!!

Due studenti in un bar dopo l'esame.
- Allora, come è andato l'esame?
- E' stato un esame molto religioso.
- Ma come religioso! Era un esame di matematica!
- Il professore faceva le domande, ed io mi facevo il segno della croce. Io rispondevo, ed il professore si faceva il segno della croce!
Quando c'erano i manicomi.
Due matti si erano comportati bene ed avevano avuto il permesso di andare a pescare al mare. Sicchè stanno in barca tutto il giorno, tirano su tantissimi pesci ed al tramonto si mettono a remare per tornare.
- Ma l'hai segnato questo punto dove ci sono tanti pesci?
Fa uno all'altro mentre vogano tutti contenti.
- L'ho segnato sì: ho fatto una croce sul remo!
- Bravo scemo!  E se domani ci danno un'altra barca?

Quando c'erano i manicomi_2
Du
rante una visita ad un manicomio, un visitatore chiede al direttore come fanno a stabilire se un paziente deve essere ricoverato.
-"Vede", risponde il direttore: -Riempiamo una vasca da bagno e quindi forniamo al paziente un cucchiaino da caffè, una tazza da tè ed un secchio e gli chiediamo di svuotarla....."
-"Ahhh capisco...", dice il visitatore.  -Una persona normale usa il secchio perchè è più grande..."
-"No", risponde il direttore: -"'Una persona normale toglie il tappo! Preferisce un letto vicino alla finestra?"

Magliette_2

   

Quesito
Il padre di Renata ha 5 figlie:
1. Zazzana
2. Zezzena
3. Zizzina
4. ???
5. Zuzzuna
Domanda: qual è il nome della quarta figlia?
Pensate rapidamente ... e controllate la risposta:
Risposta: Renata, ovvio!!!

Manicomio 3
In un manicomio c'e' un matto che ride dentro un sacco.
Il dottore:
- Che cosa sta facendo dentro il sacco?
- Niente dottore non si preoccupi, mi faccio un sacco di risate!
 
Sangue freddo!
Al reparto frutta e verdura di un supermercato di Milano si presenta un omino con la faccia da piantagrane, e chiede al commesso mezzo cocomero.
"Un momento solo, signore, devo chiedere una cosa al responsabile."
Il commesso si avvia verso gli uffici direzionali senza accorgersi che il cliente lo segue. Entra nell'ufficio del responsabile e prorompe: "Direttore, c'è' un cretino di là che mi ha chiesto mezzo cocomero".
Cenni disperati del responsabile, che ha visto la persona in questione.
Il commesso si gira e, senza fare una piega, dice: "E poi ci sarebbe questo gentleman interessato a prendere l'altra metà!'"
Risolta la situazione, il responsabile e il commesso si ritrovano da soli nell'ufficio: "Giovanotto", dice il direttore, "stava per combinare un bel disastro, ma non ho potuto fare a meno di ammirare il sangue freddo con cui ne è uscito. Vorrei sapere qualcosa di più sul suo conto. Come si chiama?"
"Mi chiamo Pasquale Quagliarulo, signore, e vengo da Napoli, città di grandi calciatori e grandi mignotte".
Il direttore: "Mia moglie è di Napoli ...".
"Ah sì? E in che ruolo gioca?"
Un campagnolo è in treno, pallido, tremante e con l'aria agitata. Un giovanotto, nello scompartimento, gli chiede il motivo di quest'ansia. "Eh, devo andare a lavorare a Milano, e ho una paura boia! Delinquenti, droga, sparatorie e tutte quelle cose lì".
"Tutte storie!", dice il giovanotto. "Io sto a Milano da quando sono nato, ci lavoro da sempre e non ho mai avuto problemi!"
E il campagnolo: "Oh, che notizia confortante! Ma lei che lavoro fa a Milano?"
"Mitragliere di coda sul furgone blindato di un fornaio."

Un dottore sta prendendo il sole sulla spiaggia con la moglie, quando ad un certo punto passa una stupenda bionda che saluta il dottore con voce molto sexy e uno sguardo molto accattivante.
La moglie se ne accorge e chiede: -Chi è quella?
Ed il dottore: -Una che ho conosciuto per motivi professionali!
Ma la moglie, poco convinta, ribatte: -Quale professione, la tua o la sua?

Alla scuola serale per estracomunitari.
Un immigrato alza la mano:
- Maestra, io sono perduto la mia matita.
-Non si dice sono perduto la mia matita, Alì.
Lo corregge premurosa l'insegnante.
-Si dice: Io ho perduto la mia matita, tu hai perduto la tua matita, noi abbiamo perduto le nostre matite, voi avete perduto le vostre matite, essi hanno perduto le loro matite.
-Accidenti! - fa Alì -E tutte queste matite, dove hanno finito?
Al pronto soccorso.
Il dottore di guardia: "Mi scusi, è lei l'arbitro che ha ingerito il fischietto?"
"FIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!"

"Com'è tua moglie in cucina?"
"Brutta ... come in tutte le altre stanze!"

Che cosa hanno in comune una pulce e una gallina?
Entrambe fanno i pulcini.
- Come si chiama il figlio di Alì Babà?
- Alì Bebè!

CASTRONERIE SCOLASTICHE:
Dante fu cacciato da Firenze perché aveva scritto la Divina Commedia in lingua volgare.
"Come si chiama il luogo dell'Unione Sovietica in cui si verificò un grave incidente nucleare?" - "???" - "Dai, Ce......" - "CECINA !"
Catastrofi: -Nel 1912 in Italia venne introdotto il naufragio universale.
L'esperimento di Pavlov sui riflessi condizionati: -I cani, quando sentivano l'odore del mangiare, correvano in cucina...
La temperatura delle stelle rosse raggiunge i 5000 gradi sottozero.
Un magnate della gomma è uno che mangia parecchi chewing-gum
Macchine Infernali: -Il mi' nonno, per far nascere i pulcini, mette le uova nell'inculatrice automatica.
I Malavoglia: -La Provvidenza affondò ed i lupini affogarono tutti (povere bestie).
Gli strati della pelle si chiamano: epidermide, derma e pachiderma.
Al polo nord la Stella Polare si vede allo Zelig.
"Professoressa, ho sentito che lo sciopero è stato rievocato"
"Come si chiama il sangue povero di ossigeno e ricco di anidride carbonica?" - "Sangue venale"
"È compatibile la trasfusione di sangue del gruppo A+ ad un individuo con sangue del gruppo A-?" - "No: questa trasfusione porterebbe l'individuo alla morte ed il medico al licenziamento."
Il vaccino contro la penicillina.
Ma il fratello di Dante Alighieri, era lo zio della lingua italiana?

CASTRONERIE NEI NEGOZI: 
SI AFFITTA L'ABITAZIONE DEL TERZO PIANO. LA SIGNORA DEL PRIMO PIANO LA FA VEDERE A TUTTI.   
Scusi, ma questo mobile antico è già stato ristorato?   
Questa giacca le sta un abatjour.   
Bella questa pelliccia, è oncologica?   
Per piacere mi mostra il campionato delle camicie?   
Scusi, questo soprabito è double fax?   
Mi faccia un mazzo grosso così per mia moglie.   
Vorrei un paio di scarpe con dei tacchini molto bassi.   
Avete scarpe con le zappe?   
Mi dia un paio di calze autoruggenti.   
Io porto occhiali bifecali.  
Avete lenti a contagio?   
FABBRICA DI INFISSI IN PLASTICA E PROFILATTICI METALLICI.   
Avete lamette butta e getta?   
Avete soda gastrica?   
QUESTA MACELLERIA LA DOMENICA RIMANE APERTA SOLO PER I POLLI.   
Vorrei un televisore da 24 polli e un'antenna paranoica.   
Vorrei comprare un respirapolvere.   
FRUTTA E VERDURA. SEVIZIO A DOMICILIO.   
Questa macchina fotografica è fatta a King Kong?   
Posso dare qualche occhiata refurtiva qua e là?   
Scusi, questa macchina ha salvasterzo e salvafreno?   
Cerco un'autoritaria usata ... con l'aria condizionale.   
VENDO DUE ASINE GIA' ADDESTRATE PER ANDARE A CAVALLO.   
Scusi, questo cane è un bulldozer o è un box?   
Questo è un pastore mano e mano ... o è un pastore belva?   
Scusi, questo cane è fornito di pedicure?   
Questo gatto a pelo lungo è un salesiano?   
Avete un gattino sei mesi?  
CASTRONERIE SCOLASTICHE  2 :
-Per favore ragazzi, un attimo di concentramento!
-Professoressa oggi la vedo raggiosa!
-Non si dice raggiosa, si dice radiante!
-Ragazzi adesso fate una bella pausa e rifucilatevi.
-Se in questo momento Dante fosse vivo, si rivolterebbe nella tomba.
-Tu capisci sempre a scopo ritardato.
-In questa classe c'è troppo lassativismo.
-Allontanati gli alunni Russo e Marino, perchè durante l'ora di storia hanno ripetutamente ingiuriato il compagno -Giuseppe Di Giuseppe chiamandolo Pinot di Pinot.
-Non voglio sentire voci sottovoce.
-Tu del penultimo banco e il tuo didietro fate silenzio!

MESTIERI :
Alla ripresa dell'anno scolastico, in una scuola privata della Milano-bene, la nuova maestra chiede ai suoi alunni:
-"Ditemi i vostri nomi e cosa fa vostro padre!"
Il primo bambino risponde:
-" Mi chiamo Leonardo e mio papà fa il commercialista!"
Poi un altro alunno:
 -"Mi chiamo Ludovico e il mio papà fa il chirurgo!"
Poi un terzo alunno:
- Mi chiamo Karim e mio papà balla nudo in un locale per soli gay!"
... Un silenzio glaciale si spande per la classe... La maestra, tempestivamente, cambia argomento e la lezione prosegue.  Alla fine della lezione la maestra va a trovare Karim e gli dice:
- "E' vero che tuo papà balla nudo in un locale per soli gay? Possiamo parlarne se vuoi... "
Il piccolo Karim sbianca ed abbassando gli occhi risponde:
- "Beh, no, veramente gioca nell'Inter,  ma mi vergogno troppo per dirlo!"

Il generale.

Passando in rassegna la sua truppa dopo la guerra: "Soldato, come è andata la guerra?" "Ho perso un occhio, Signore!", "A te soldato, come è andata la guerra?" "Ho perso un braccio, Signore!", "E a te soldato?" "Ho perso una gamba, Signore!"  Il generale:  "Va bene ragazzi, ma la prossima volta cerchiamo di stare più attenti!"

Brigadiere romano.

Il brigadiere, da casa, chiama la moglie e dice: " Amò! Sto ’n difficoltà! "
" Perché? "
" Sto a fà ’n puzzle, ma i pezzi so’  tutti uguali! "
" Ma ce l’hai la foto? "
" E sì, sulla scatola ce sta ’n gallo enorme! "
" Vabbeh, mo arrivo! "
La moglie arriva a casa, guarda i pezzi sparsi sul tavolo, poi guarda il marito,  poi torna a guardare i pezzi...
" Amò, intanto rimettiamo i cornflakes a posto, che poi ti compro un puzzle vero! "

Un treno per Domodossola

Un tizio e' alla stazione, in attesa del treno per Domodossola. In anticipo di venti minuti non sa cosa fare e, per ingannare il tempo, sale su una bilancia-parlante. Mette 1 euro e la bilancia :
" Tu sei alto un metro e settanta, pesi 65 chili, sei leggermente sottopeso e stai aspettando il treno per Domodossola. "   " Il treno per Domodossola? Ma come fara' questa bilancia a sapere che sto aspettando il treno per Domodossola? "    Dopo un momento di sconcerto pensa di aver avuto una allucinazione. Sta per andare verso il binario quando la curiosita' ha il sopravvento:  " E se fosse tutto vero? "
Allora risale sulla bilancia, rimette un'altra moneta da 1 euro e la bilancia :" Tu sei alto un metro e settanta, pesi 65 chili, sei leggermente sottopeso e stai aspettando il treno per Domodossola. "
" Ho capito! E' tutto uno scherzo! Dov'e' la telecamera? "   Ma nulla, non succede nulla.   Deciso ad andare fino in fondo, risale sulla bilancia. Ma non ha piu' monete, allora corre dal giornalaio, si fa cambiare 10 euro e ci riprova : "Tu sei alto un metro e settanta, pesi 65 chili, sei leggermente sottopeso e a forza di fare il bischero hai perso il treno per Domodossola. "

-Dottoressa, ho un erezione continua, giorno e notte, 24 ore al giorno,  mi può dare qualcosa?"
-Vitto, alloggio e 1000 Euro al mese, di più non posso!

All'ospedale l'elettricista entra di corsa nella sala del polmone artificiale, ci trova un paziente e gli fa:
-
Signore, respiri bello profondo e trattenga il fiato. Devo togliere la corrente per cinque minuti!
Il magistrato sta interrogando un testimone di un omicidio:
- Allora ci dica, a quale distanza si trovava dal luogo del delitto quando è stato esploso il primo colpo?
- A circa venti metri...
- Così ha potuto assistere a tutta la scena! E invece a che distanza si trovava quando è stato esploso il secondo colpo?
- A circa due chilometri...
In spiaggia un bagnino sta mangiando un panino gigante. Gli si avvicina un bambino albanese e gli dice :"Io sono 3 giorni che non mangio!"    Ed il bagnino : "Ok, puoi fare il bagno!"

 FRASI
-Il lavoro e' il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare.
-
Nomi fuorvianti: perchè si chiama contagocce, se poi le gocce te le devi contare tu?
-Il reggiseno e' uno strumento democratico: separa la destra dalla sinistra, solleva le masse e attira i popoli.
-
Lo chiamavano il 'Computer Umano'. Sapeva contare fino a 20 e nudo fino a 21!
-
La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha dei limiti".

 RIFLESSIONI
-Ho avuto un'istruzione eccellente: mi ci sono voluti anni per farmela passare!
-
La vera felicità sta nelle piccole cose: una piccola villa, un piccolo yacht, una piccola fortuna!
-
Il marinaio spiego' le vele al vento.... Ma il vento non capi'!
-
Se la prima volta non ti riesce, il paracadutismo non fa per te!
-
Dice si dovrebbero pagare le tasse con un sorriso. Io ci ho provato, ma loro volevano i soldi
 

Tra due amici:
- Mi piacerebbe tanto comprare un piccolo cottage in campagna e passarci il resto della mia vita con la donna che amo!
- E perché non lo fai?
- Mia moglie non vuole...

PROVERBI:
Avere la siringa piena e la moglie drogata
L’ ormone fa la forza
Gallina vecchia fà schifo!
Il riso abbonda sulla bocca dei cinesi
Donna baffuta fa più schifo ancora della gallina vecchia.
Partire è un pò morire, ma morire è partire un pò troppo...
La lingua batte dove il clito ride
Can che abbaia non dorme
La miglior difesa è l’assenza
Chi tardi arriva è già a metà dell’Opera
Ride bene chi ha i denti
Chi va con lo zoppo.... va piano
Donna al volante, ha la patente!
Chi va piano va sano, e viene tamponato poco lontano
Chi disprezza vuol comprare, ma chi non compra fa un affare!
Chi dorme non piglia sonniferi
Meglio tacere e sembrare scemo, piuttosto che parlare e togliere ogni dubbio
E' inutile piangere sul latte versato ... ma è anche da stupidi ridere sul latte in bottiglia!
Tra il dire e il fare c'è di mezzo la voglia!

L'appetito vien mangiando; in realtà viene a star digiuni.
Se non è bello ciò che è bello, figuriamoci ciò che è brutto!
Se la montagna non va da Maometto, Maometto va al mare!
Chi ride per ultimo non l'ha capita
La vita è bella, ma i fianchi sono meglio!

Dal diario dell'avvenente passeggera di una nave da crociera:
- Lunedì: magnifica giornata, la nave è splendida, ho conosciuto il comandante.
- Martedì: il comandante mi ha sorriso.
- Mercoledì: il comandante mi fa la corte.
- Giovedì: la corte del comandante si fa sempre più serrata.
- Venerdì: il comandante dice che se non sarò sua farà certamente colare a picco la nave.
- Sabato: ho salvato la vita di milleottocento persone.

In una fattoria si apre la gabbia di un coniglio che scappa via e si va a nascondere.  Il contadino, non sapendo come riacciuffarlo, chiede il parere ad un amico:
- M'è scappato un coniglio dalla gabbia! Come posso fare per riprenderlo?
- Guarda... non è difficile!
- Ah si? E tu come fai?
- Basta che ti nascondi in un cespuglio e fai il verso della carota!

-Stasera tutti davanti alla televisione!
-Perchè ?
-Perchè dietro non si vede niente!

In confidenza:
-
"Come va con tuo marito? E' sempre geloso senza motivo?"
-
"No no, non piu'"
E l'amica :
-
"Allora non e' piu' geloso?"
-
"Ma si', pero',  adesso almeno il motivo ce l'ha..."

Torino. Tre mendicanti si incontrano la sera vicino al fuoco:
- Come è andata oggi? - chiede uno.
- Io, pensate, ho fatto centocinquanta euro vicino al parcheggio.
- Io sono stato più bravo - incalza il secondo - sono andato davanti alla chiesa, ne ho fatti trecento, tutti lì cercano di essere generosi.
- Io amici - continua il terzo - oggi ho tirato su settecento euro !!!
- E come hai fatto? - chiedono stupiti gli altri.
- Semplice sono andato alla stazione col mio bel cartello appeso al collo:  "Torno al sud".

Un milanese, un romano e un livornese avevano fatto domanda per diventare agenti dell'FBI ed avevano già superato diverse difficili prove attitudinali per questo lavoro.   Per la prova finale, un agente dell'FBI portò il milanese davanti ad una grande porta di metallo e gli mise una pistola in mano.   "Dobbiamo essere sicuri che tu esegua le nostre istruzioni in qualunque circostanza. All'interno della stanza troverai tua moglie seduta su una sedia. Uccidila!"
  Il milanese disse: "Non starai mica parlando seriamente, io non potrei mai sparare a mia moglie." L'agente : "Allora tu non sei l'uomo giusto per questo lavoro. Prenditi tua moglie e vattene a casa." Al romano dettero le stesse istruzioni. L'uomo prese la pistola ed entrò nella stanza. Tutto restò calmo per circa 5 minuti. L'uomo uscì dalla stanza in lacrime, "Ci ho provato, ma non posso uccidere mia moglie." L'agente: "Tu non hai le qualità che cerchiamo.. Prenditi tua moglie e vattene a casa." Per finire, toccò al candidato livornese. Gli diedero le stesse istruzioni, cioè di uccidere sua moglie. Lui prese la pistola ed entrò nella stanza. Si udirono diversi colpi provenire dalla stanza, uno dopo l'altro. Si sentirono urla, rumore di mobili rotti, si sentì battere sulle pareti. Dopo alcuni minuti, tutto fu calmo. La porta si aprì lentamente e si vide il livornese apparire sulla soglia. Si asciugò il sudore dalla fronte aggiustandosi i vestiti laceri e disse: "O bria'i, questa pistola è cari'ata a salve! L'ho dovuta ammazzà a seggiolate, dèh!"

Pollo a tre gambe

C'e' un signore in Ferrari che percorre una strada di campagna; mentre viaggia vede un pollo che a corsa lo supera.
Rimane di stucco, accelera e lo risupera. Dopo poco riecco il pollo che gli ripassa avanti, questo ormai gia' a quasi 80 Km orari e stupito come pochi accelera e lo risupera. Ma poco dopo ancora il pollo davanti a corsa....   Il signore in Ferrari decide allora di seguirlo. Di lì a poco arriva in un'aia e si mescola agli altri polli.  Il signore scende di macchina e va' dal proprietario del casolare facendogli: "O che razza di polli c'ha?"  E il contadino: "E' un incrocio, li ho creati io, sono polli a tre gambe, una nuova specie"!
E il signore: "Davvero? Ma a mangiarli sono più buoni di quegl'altri?"
- Mah..."  "Risponde il contadino:  "Ancora non m'e' riuscito a chiapparne uno!"

Il giudice all'accusato:
- Ecco la sentenza: lei può scegliere tra due settimane di carcere oppure 100 euro!
L'imputato, allungando la mano e rispondendo allegramente:
- Grazie signor giudice! Io scelgo i 100 euro!

Un uomo si lamenta con un amico che la vita sessuale con sua moglie sta diventando sempre più noiosa.
-Devi essere creativo, rompi la monotonia- dice l’amico: -Perché non giocate al dottore per un'oretta? Io faccio così!
-Bella idea, ma come fai a farlo durare per un'ora?
-Semplice, la lasci nella sala d'aspetto per 55 minuti!

I vigili urbani di Napoli, per incoraggiare l'utilizzo delle cinture, hanno deciso di dare un premio di 1.000 euro al 
primo automobilista che ogni mattina passa davanti a una pattuglia con la cintura allacciata. Il primo giorno il
premio va a una macchina che sta uscendo dal porto. I vigili la fermano e si congratulano con l'automobilista. 
Uno dei vigili gli chiede cosa pensa di fare con i soldi vinti.
- Beh... - dice l'automobilista - Penso che andrò a scuola guida per prendere la patente!
Lo interrompe la donna vicino a lui:
- Non statelo a sentire... sragiona sempre quando è ubriaco... 
Sul sedile posteriore un uomo che stava dormendo si sveglia, vede la scena e grida:
- Lo sapevo che non saremmo mai passati con una macchina rubata!
Improvvisamente, si sente un colpo dal baule, e due voci con accento africano chiedono: 
- Allora, siamo fuori dal porto?

Un allevatore sta ammirando compiaciuto il proprio allevamento di galline all'aria aperta. Ad un certo punto si avvicina un tipo distinto e gli chiede:
- Belli i suoi polli, cosa mangiano?
- Ah guardi... solo roba di prima qualità, dei mangimi ipervitaminizzati costosissimi, che mi faccio spedire per via
aerea dagli Stati Uniti!
- Ma non si vergogna? Io sono un commissario della F.A.O. incaricato di multare chi spreca cibo. Le farò avere una multa di
5.000 euro!
Qualche giorno dopo l'allevatore viene avvicinato nuovamente da una persona:
- Belli i suoi polli, che cosa mangiano?
L'allevatore, ricordandosi della multa salata affibbiatagli dall'altro tizio:
- Ah... roba da poco, scadente, di scarto, che costa pochissimo...
- Ma non si vergogna? Io sono della protezione animali e presto le farò arrivare a casa una bella multa di
10.000 euro, così impara!
Dopo una settimana l'allevatore, ricevute le due multe, viene nuovamente avvicinato da un ammiratore del suo allevamento:
- Che belli i suoi polli, che cosa mangiano?
- Ah, guardi, io gli do cinque euro a testa ogni mattina e si comperano quello che gli pare!

Un professore di una famosa università americana invia un fax a casa alla moglie: 
-
Cara,  devo comunicarti che io mi sono reso conto che tu hai ormai 54 anni, non sei più quella di una volta e non sei più in grado di soddisfare certe mie esigenze sessuali.  Perciò ti informo che questa sera passerò la nottata in albergo, al Palace Hotel, con una mia allieva di 18 anni. Ti saluto affettuosamente e ci vedremo domani sera a casa, ciao.
La mattina dopo torna in accademia ed in ufficio trova un fax che dice:
-
Caro, ti comunico che io questa sera trascorrerò la nottata in albergo al Palace Hotel col mio insegnante di tennis, che ha 18 anni.  Essendo te un insegnante di matematica, mi sembra superfluo rammentarti che il 18 nel 54 ci sta più volte, mentre il 54 nel 18 fatica ad entrarci anche una volta sola.

- Henry, come sei cambiato! Eri tanto alto, e adesso sei così basso! Eri così robusto, e ora sei magrissimo! Eri tanto biondo, e ora sei castano. Cosa ti è successo Henry?
L'altro risponde:
- Non sono Henry, sono John...
- Oh, hai cambiato anche nome!!!

Una vecchina entra in farmacia.
-Bongiorno, dottore, ce l'ha l'aspirina?
-Certo, signora!
-E le iniezioni per i dolori?
-Anche quelle, certo!
-Ci tenete anche il Viagra?
-Sì, con la ricetta!
-E la pomata per le emorroidi?
-Naturalmente, di tutti i tipi!
-Il fosforo per ricordarsi le cose?
-In pastiglie ed iniezioni, a scelta!
-I sonniferi?
-Con la ricetta, nessun problema. E porti anche la tessera sanitaria!
-I pannoloni li tenete?
-Se si gira, sono proprio dietro a lei!
-E poi....
Il farmacista perde la pazienza e la interrompe:
-Senta signora: questa è una delle meglio farmacie, ci s'ha tutto e per tutti, se mi dice cosa le serve...
-Sa dottore, fra poco mi sposo con Gino, che ha quasi novant'anni. Si voleva sapere se si può lasciare la lista di nozze qui da voi!

TEMA IN CLASSE:
"Parlate dei poeti del 1800"
SVOLGIMENTO:
I poeti del 1800 sono tutti morti.

Due vecchietti ultraottantenni si incontrano sulla panchina di un parco. Uno fa all'altro:
- Allora Piero, come ti va la vita?
- Ah guarda... benissimo! Non potrebbe andarmi meglio!
- E come mai?
- Sai ho conosciuto una ragazza francese di vent'anni che è un portento. Altro che le italiane! Pensa che tutte le mattine mi alzo alle otto e prima di fare colazione facciamo l'amore. Dopo la colazione mi faccio un altro paio d'ore di sonno e quando mi sveglio lo facciamo un'altra volta. Poi dopo pranzo ce ne facciamo come minimo un paio, specie se io ho mangiato piccante. Poi lo rifacciamo prima di cena sul tavolo davanti al telegiornale. E per finire due o tre volte prima di andare a dormire.
L'amico sbalordito:
- Mamma mia... beato te! Ma da quant'è che vai avanti così?
- Comincio lunedì prossimo!

Un tipo ed una tipa sono a letto che fanno l'amore come dannati, nel mentre suona un cellulare. La tipa risponde:
- Si? Pronto? Ah... si, si... non ti preoccupare amore, un bacione, buona serata...
Il tipo chiede:
- Scusa, ma chi era?
- Niente, era mio marito che mi avvisava che farà un po' più tardi del solito, perchè si sta facendo un paio di birre con te!

Un bimbo torna a casa da scuola molto triste e dice alla mamma:
- La maestra è sempre gentile con tutti i miei compagni tranne che con me! Chiama gli altri Giorgino, Robertino, Paolino, Marchino e a me invece no!
La mamma lo consola:
- Non te la prendere Pompeo, te lo spiegherò quando sarai più grande...

Una bimba partecipa per la prima volta ad un matrimonio. A un certo punto si volta verso la madre e le chiede sussurrando:
- Mamma... perché la sposa è vestita di bianco?
- Perché il bianco è il colore della felicità e oggi è il giorno più bello della sua vita!
La bimba ci pensa un attimo poi dice:
- Ma allora... perché lo sposo è vestito di nero?

Frate John entrò nel Monastero del Silenzio ed il Superiore gli disse:
- Fratello, questo è un monastero silenzioso. Tu qui sei il benvenuto. Puoi rimanerci finché vuoi, ma non devi parlare finché non te ne darò io il permesso!
Frate John visse nel monastero un anno intero, prima che il suo Superiore gli dicesse:
- Fratello John, tu sei qui da un anno ormai. Ora puoi dire due parole!
Frate John rispose:
- Letto duro.
- Mi dispiace sentirti dire ciò. - disse il Superiore - Ti daremo subito un letto migliore.
L'anno seguente Frate John fu chiamato nuovamente dal Superiore:
- Oggi puoi dire altre due parole, frate John.
- Cibo freddo.
Disse frate John e il Superiore gli assicurò che in futuro il cibo sarebbe stato migliore.
Al suo terzo anniversario al monastero, il Superiore chiamò nuovamente frate John nel suo
ufficio:
- Puoi dire due parole, oggi.
- Vado via - disse Frate John.
- E' meglio - commentò il Superiore - Da quando sei qui non hai fatto altro che lamentarti!

Bacheche parrocchiali.
- Care signore, non dimenticate la vendita di beneficenza! È un buon modo per liberarvi di quelle cose inutili che vi
ingombrano la casa. Portate i vostri mariti.

- Tema della catechesi di oggi: "Gesù cammina sulle acque". Catechesi di domani: "In cerca di Gesù"
-
Il coro degli ultrasessantenni verrà sciolto per tutta l'estate, con ringraziamenti di tutta la parrocchia.
-
Ringraziamo quanti hanno pulito il giardino della chiesa e il parroco
-
Il torneo di basket delle parrocchie prosegue con la partita di mercoledì sera: venite a fare il tifo per noi mentre cercheremo di sconfiggere il Cristo Re!
-
Il costo per la partecipazione al Convegno su "preghiera e digiuno" è comprensivo dei pasti.
Per grazia ricevuta.
Un prete ha due pappagalli maschi, che passano tutto il loro tempo a pregare.
Un giorno conosce un tizio, che era tutto dispiaciuto per avere due pappagalli femmina, che lui dice di avere avuto in regalo dalla tenutaria di una casa di appuntamenti, dove queste pappagalle erano cresciute e ne avevano viste di tutti i colori ed infatti non facevano altro che dire le peggio parolacce ed anche qualche bestemmia.
Il prete e l’altro decidono di metterli tutti insieme, perché le pappagalle smettessero di essere tanto sboccate. Allora
si sente uno dei pappagalli che dice all’altro:
-
Puoi smettere di pregare ora, perché finalmente le nostre preghiere sono state esaudite!
Prima del decollo, una hostess nota un passeggero molto pallido e teso. Si avvicina e gli chiede:
- Signore,si sente bene?
- Si... è solo che sono molto nervoso!
- Capisco, è la prima volta vero?
- No, no... sono stato nervoso molte altre volte!

 

FRASI.
- Errare e' umano. Dare la colpa a un altro ancora di piu'.
-
Non bisogna giudicare gli uomini dalle loro amicizie: Giuda frequentava persone irreprensibili!
-
Bene, ho finito le battute che avevo in serbo. Adesso comincio con quelle in croato.
-
Niente e' piu' pericoloso di un grande pensiero in un piccolo cervello.
-
La rovina del mondo sara' l'indifferenza.  Ma chi se ne frega !

Il marito:
- Cara se imparassi a cucinare una buona volta, potremmo licenziare la cuoca e risparmiare qualcosa... non credi?
E la moglie:
- Eh già! Come se tu imparassi a far l'amore potremmo licenziare l'autista ed il giardiniere, non credi?

Tra due amici:
- Sai, ieri è morta mia moglie!
- Oh, mi dispiace. Cosa aveva?
- Mah... cosa aveva? Non ci aveva quasi niente... una catenina, due paia d'orecchini...

Uno scozzese torna a casa dall'università inglese e la mamma gli chiede notizie sui compagni di stanza.
- Mommy, uno batteva la testa contro il muro, l'altro chiedeva pietà...
La mamma:
- E tu cosa facevi?
- Stavo lì buono buono a suonare la mia cornamusa!
Un canadese sta consumando il suo "petit dejuner" (caffè, croissant, pane, burro e marmellata) quando un americano, masticando la sua immancabile gomma, si siede accanto a lui. Il canadese lo ignora, ma nonostante tutto l'americano lo apostrofa:
- Voi gente del Canada il pane lo mangiate tutto?
Il canadese risponde, di malumore:
- Certamente.
L'americano fa un bel palloncino con la gomma:
- Noi no. In America noi mangiamo solo la mollica. La crosta la raccogliamo in un contenitore, la ricicliamo, la trasformiamo in croissant e la vendiamo in Canada - prosegue, con una smorfietta insolente.
Il canadese resta in silenzio. L'americano insiste:
- Ci mette la marmellata, sul pane?
Il canadese:
- Ovviamente.
L'americano, rigirando la gomma tra i denti e ridacchiando, fa:
- Noi no. In America a colazione mangiamo la frutta fresca, mettiamo tutte le bucce e gli scarti in un contenitore, li ricicliamo, ne facciamo marmellata e li vendiamo in Canada.
Il canadese allora chiede:
- Voi americani fate sesso?
L'americano risponde:
- Ma certo! - con un gran sorriso.
- E cosa fate coi preservativi usati? - prosegue il canadese.
- Li gettiamo via, naturalmente.
- Noi no. - conclude - In Canada li mettiamo in un contenitore, li ricicliamo, li trasformiamo in gomma da masticare e li vendiamo in America...

A tutto c'è un limite.
- Pronto, casa Iscariota? C'è Giuda?
- No, è fuori per una cena...
- Di nuovo?
- Si, ma dice che è l'ultima!

Aforisma.
Il mio primo amore durò pochi secondi.
Lei mi chiese: 
- Dimmi qualcosa di profondo
Ed io:  - Pozzo!
E lei:  - Non in quel senso!
Ed io:  - Tunnel !

"Credi nell'amore a prima vista, o devo ritornare?"
(Lei che lecca il gelato) Lui - "Posso dare una leccata?"
Lei - "Nooooo!!!"
Lui - "E al gelato?"

Lo psichiatra al suo paziente: "Da quando crede di essere un cane?".
"Oh, fin da cucciolo, dottore!".

In Texas un ometto entra nel fast-food di una stazione di servizio; ordina hamburger, patatine e birra e si siede a un tavolino.
Tre motociclisti Hell's Angels appoggiati al bancone del bar lo puntano, e appena la cameriera lo serve si avvicinano al suo tavolo. Uno gli morde mezzo hamburger, l'altro si beve la birra ed il terzo ridendo si ficca in bocca una manciata di patatine. Il tizio non alza neppure lo sguardo; si alza, va alla cassa, paga ed esce.
Dopo un momento uno dei motociclisti ridendo dice al barista:
- Ehi, hai visto che schifo d'uomo?
E il barista:
- Anche come autista non vale molto, uscendo dal piazzale col suo autotreno è passato in pieno sopra alle vostre tre moto!!!

Un uomo parcheggia in divieto.
Si avvicina una vigilessa e gli dice:
"Sarebbero 33 Euro!"
L'autista risponde:
"Va bene, sali!"

Due studenti parlano tra loro:
- Ho una sola possibilità per essere promosso quest'anno...
- Studiare?
- No, sposare la figlia del preside!

Due carabinieri al bar.
Il Maresciallo: -Appuntato, l'ha messo il freno a mano?
L'appuntato: -No maresciallo, tanto la macchina é parcheggiata in salita!
Due carabinieri in auto.
Il Maresciallo: -Appuntato,
controlli le frecce...
L'appuntato: -Perchè, maresciallo,
non usiamo più le pistole?
"Quante sono le barzellette sui carabinieri?"
"Due. Tutte le altre sono storie vere!"
Differenze.
-
Qual'è la differenza tra stress, tensione e panico?
-
Stress è quando tua moglie è incinta, tensione è quando la tua amica è incinta. Panico è quando sono incinte entrambe.
Alla partita.
Stadio Olimpico. Derby Roma - Lazio. Poco prima della partita, un tizio s'alza in piedi e vede davanti un posto proprio al centro della tribuna, ancora libero, mentre il suo è quasi dietro un pilone. Si avvicina a quel posto e chiede al tipo a fianco:
- E' libbero 'sto posto?
E l'altro:

- Beh, sarebbe er posto dell'abbonamento de mi moje, ma lei ormai è morta... mettite pure a sede!
- Te ringrazzio! E dimme 'n po', com'è che nun l'hai prestato a quarche parente l'abbonamento?
- Magari domenica prossima: oggi so' annati tutti ar funerale...
Differenze.
La differenza tra te e le nuvole? Nessuna! Se vi levate dai... cioè... di torno esce una bella giornata!

Marito e moglie parlano :
- Caro, ma se io dovessi morire ti risposeresti?
- Cara, ma cosa dici, comunque credo di sì!
- E la faresti vivere nella nostra casa?
- Hemmm.... certo, cara!
- E mangerebbe nei nostri piatti?
- Certo, cara!
- E dormirebbe nel nostro letto?
- Certo, amore!
- E gli faresti guidare la nostra auto?
- No, cara!
- E perché?
- Perchè non ha la patente!

2 amiche in spiaggia.
- O Giovanna, ma l'hai visto tuo marito? Fa il cascamorto con quella bionda!
- Sì, l'ho visto!
- E lo lasci fare?
- Voglio vedere quanto riesce a resistere con la pancia in dentro!

Un tipo va nel negozio di giocattoli per acquistare una Barbie e chiede al commesso i vari prezzi:
- Signore, dunque... Barbie ginnasta euro 38.00, Barbie amazzone euro 40.00, Barbie maestra euro 40.00, Barbie avvocato euro 38.00 ecc. ecc. Barbie divorziata euro 590.00...
- E che cosa mai avrà di più la Barbie divorziata??? - sbotta il cliente.
E il commesso:
- La casa di Ken, il cavallo di Ken, il fuori strada di Ken, lo yacht di Ken, la villa al mare di Ken...

Un camionista si ferma a un semaforo rosso.
Da una macchina dietro di lui scende una bionda, che si avvicina al finestrino e bussa:
- Mi chiamo Cindy, lei sta seminando il carico lungo la strada!!!
Il semaforo diventa verde e il camionista riparte. Ma al semaforo dopo la scena si ripete. E anche a quello dopo, e a quello dopo, e a quello dopo ancora.
Finché l'uomo, esasperato, risponde a Cindy:
- Io sono Roberto, siamo in inverno, e questo è uno spargi sale...

Due direttori d'orchestra, uno milanese e uno napoletano, si incontrano.
Il milanese si vanta di un suo concerto:
- Ho tenuto un concerto alla Scala: c'erano tutte le autorità, il Sindaco, il Prefetto, il Vescovo... ho ricevuto mezz'ora di applausi! E' venuta giù la Madunina... dovevi vedere come piangeva...
Il napoletano ribatte:
- Davvero? Io ho tenuto un concerto a Roma, in San Pietro: c'erano tutte le autorità, il Presidente della Repubblica, il Papa, Vescovi, Cardinali... Ho ricevuto un'ora di applausi! Ed è venuto Gesù in persona e mi ha detto: "Complimenti, questo è nu concerto! No come chillo strunz 'e Milano che ha fatte chiagnere a mammà!"

Una bambina di dieci anni va dalla mamma e dice:
- Mamma mamma, ma a dieci anni si può rimanere incinta???
- Ma no figliola, assolutamente...
- Evvvvaiiiii!!!!

Due amici si incontrano dopo diverso tempo che non si vedevano e uno dei due, un tipo di solito calmo e tranquillo, si mostra ipereccitato al punto da balbettare visibilmente.- Ehilà ciao, come va?
- M-M-Ma lascia s-s-s-stare, ho un la-la-la-lavoro che mi-mi sta po-po-po- portando alla to-to-to-tomba!
- Accidenti ma che razza di lavoro fai?
- So-sono un gua-guardiano di-di ga-ga-galline...
- Ma per la miseria, non credevo che un lavoro come il tuo potesse portare una persona all'esaurimento. Ma per la precisione, in cosa consiste?
- Nie-niente... a-a-a-alla ma-mattina mi me-me-metto in me-mezzo all'aia e chia-chiamo le ga-ga-galline fa-facendo cooo cooo cooo ccoo e que-quelle escono da-dalle sti-stie e ve-ve-ve-vengono a beccare il mangime, ca-ca- capirai centomi-mi-mila ga-galline! Po-po-poi a-a-alla sera va-vado alle stie e chia-chiamo le ga-ga-galline facendo cooo cooo cooo cooo e-e-e ce-ce-centomila ga-galline rientrano ne-nelle stie a do-dormire per la no-notte.
- Beh, non mi sembra né difficile né stressante, ma come mai?
- Fa-fammi fi-fi-fi-finire!!! E' solo che c'è u-u-u-una ga-ga-gallina la sera che no-non vu-vu-vuole mai rientrare ed a-a-a-allora io vado in mezzo all'aia do-dove quella sta-sta a be-beccare e le-le faccio: "La fa-fai fini-fini-finita dii rompere i CO-CO-CO-CO..." e centomila ga-ga-galline escono di-di nuovo da-da-da-dalle stie...

Un signore chiede al commesso di una ferramenta:
- Scusi vorrei una lima. Ed il commesso gli risponde:
- Una lima come? A legno, a ferro, grande, piccola?
Ed il tale:
- Mah... una lima qualsiasi, devo solo limare il becco al mio canarino...
- Ma guardi che lo uccide a limargli il becco!
- Lei non si preoccupi, non sono affari che la riguardano, mi dia una lima e basta!!!
Il commesso gli da una lima a ferro ed il signore se ne va. Dopo una settimana l'uomo della ferramenta incontra quel famoso signore:
- Allora come sta il suo canarino?
- Eh, purtroppo è morto...
- Io la avevo avvertita che sarebbe morto!
- Ma non è morto mica a limargli il becco... è morto quando l'ho stretto nella morsa.

Una coppia festeggia i dieci anni di matrimonio con una cenetta speciale a lume di candela.
Ad un certo punto il marito fa alla moglie:
- Tesoro, ora che è così tanto che ci siamo sposati, dimmi la verità, mi hai tradito qualche volta?
- Ma caro, ti sembra il momento? Godiamoci la serata! - risponde la moglie.
Il marito insiste e la moglie confessa:
- Ti ho tradito tre volte, ma solo tre...
Il marito stupito:
- Quando?
- Beh, caro ti ricordi quando volevi metterti in proprio e avevi bisogno del mutuo? Prima non te lo volevano dare ma poi te l'ha portato a casa addirittura il direttore di banca...
- Grazie cara mi hai tradito per amore... sei  proprio fantastica!
Riprende la moglie:
- Poi ti ricordi quando volevi la casa al mare che non ce la volevano vendere per così poco e poi ci hanno fatto ancora lo sconto del 20%?
- Ma come posso ringraziarti. Non ho parole... E la terza?
La moglie allora:
- Ti ricordi quando ti sei candidato perché volevi fare il sindaco e ti mancavano 320 voti per vincere le elezioni?

Il paradiso è un poliziotto inglese, un cuoco francese, un tecnico tedesco, un amante italiano: il tutto organizzato dagli svizzeri.

L'inferno è un cuoco inglese, un tecnico francese, un poliziotto tedesco, un amante svizzero, e l'organizzazione affidata agli italiani.

Un tipo sta tranquillamente leggendo il giornale quando improvvisamente sua moglie gli da una tremenda padellata in testa.
- Sei matta? - reagisce furiosamente lui.
- Questo è per il biglietto che ho trovato nella tasca dei tuoi pantaloni, con il telefono di una tale Marilù!
- Ma no amore... ti ricordi il giorno che sono andato giocare ai cavalli? Marilù è il nome del cavallo su cui ho scommesso, ed il numero è il totale della giocata!!!
La moglie, pentita, gli chiede mille scuse. Alcuni giorni dopo, stessa scena, ed altra padellata.
- Che cavolo è successo adesso? - chiede il marito.
- Il tuo cavallo è al telefono...

Se fai bollire un acquario ottieni una zuppa di pesce, ma è molto difficile che raffreddando la zuppa di pesce ritorni ad avere l'acquario. (Secondo Principio della Termodinamica)

Un padre di famiglia torna a casa dopo una giornata di duro lavoro e ad attenderlo sulla porta c'è il figlio.
- Allora, figlio mio, come è andata oggi?
- Papà, il gatto è morto!
- Ma non dovresti dare una brutta notizia così all'improvviso, senza nemmeno un tentativo di ammorbidire l'impatto. Avresti dovuto dire, per esempio: "Sai, papà... il gatto stava giocando ed è salito su di un albero, ma non riusciva più a scendere. Allora abbiamo chiamato i pompieri, ma nel frattempo il gatto era andato sul tetto. I pompieri hanno montato la scala, ed uno di loro è salito per prenderlo. Però il gatto era spaventato, e quando il pompiere l'ha raggiunto tanto ha fatto che sono caduti tutti e due. Il gatto si è ferito, l'abbiamo portato dal veterinario, che ha fatto di tutto pur di salvarlo, ma non c'è stato niente da fare..." Ecco, figliuolo, come avresti dovuto darmi la notizia! Comunque... come sta la mamma?
- Papà, la mamma era salita sul tetto...
Un giocatore di golf colpisce fortissimo la pallina e questa schizza via scomparendo fuori del campo. Poco dopo compare il direttore del club: "Ma lo sa che cosa ha combinato? La pallina è uscita dal campo colpendo in un occhio un ciclista che ha perso il controllo della sua bici finendo sotto una macchina"
"Oh, mamma mia, e ora cosa faccio?"
Ma il direttore del club continua: "Ma non è finita qui. L'auto dopo aver travolto il ciclista è uscita fuori strada schiantandosi contro un albero: quattro morti!"
"Oh no, e ora cosa faccio?"
E il direttore continua ancora: "Ma non è finita qui: un autobus, per evitare l'auto è precipitato dalla scarpata: sessantadue morti!"
"Oh, pazzesco, e ora cosa faccio?"
E il direttore continua: "E non è finita qui: nel fondo della scarpata c'è la ferrovia; in quel momento passava il treno che è deragliato: centocinquanta morti!"
"Oh, santo cielo, e ora cosa faccio?"
E il direttore del club: "Beh, cerchi di tirare meno forte!"
Donna! Ho bisogno di te
Donna! Fammi felice
Donna! Ti aspetto a mani aperte
Donna! Fammi realizzare il mio sogno
Donna! Ho quasi tutto
Donna! Manchi solo tu
Donna! Se arrivi ... faccio Scala Reale!

Un uomo torna dal golf stanco morto. Appena si appoggia sul divano si addormenta e non si sveglia che alle nove di sera. La moglie gli chiede:
- Ma caro, come mai sei così stanco oggi?
- Ti ricordi di Paolo? Il mio compagno di golf? Beh... è morto oggi alla quarta buca!
- Ma... è terribile!
- Dimmelo a me! Per tutte le altre quattordici buche, tira, trascina Paolo, raccogli la pallina, trascina Paolo, leva la bandierina, trascina Paolo, ritira...

Fra amici:
- Allora, che c'è di nuovo?
- Mia moglie mi tradisce...
- Va beh... ma io ti ho chiesto cosa c'è di nuovo!

Dal "Diario non ufficiale degli Esperimenti" di Jacques D'Alambert (premio Nobel per la scienza 1993)

Lo scorso week-end si discuteva con un collega di birre. E' saltato fuori che la birra contiene una grossa quantità di ormoni femminili!
Dopo averlo preso un po' in giro, per la bischerata, ci ha comunque convinto a verificare il fatto.
Così ci siamo ciucciati una ventina di birre a testa, questo esclusivamente per scopi scientifici e di ricerca.
Il risultato di questa verifica è stato stupefacente! Infatti al termine dei 20 giri è successo che:

- eravamo ingrassati;

- si parlava tantissimo per non dire nulla;

- avevamo difficoltà nella guida;

- ci era impossibile effettuare il benché minimo e semplice ragionamento;

- ci si rifiutava di ammettere di avere torto anche se l'evidenza lo dimostrava ampiamente;

- e per coronare il tutto si pisciava ogni 5 minuti e per di più tutti assieme.

Credo che sia inutile spingere oltre quest'esperienza.

Confermo che la birra contiene inconfutabilmente ormoni femminili.

Facoltà di Giurisprudenza: esame di codice di procedura civile. Il professore esordisce con una domanda:
- Dunque... mi saprebbe dire cos'è la "frode"?
- Una frode è se lei mi boccia!
- Cooome??!! Come sarebbe a dire?
- La frode si ha quando uno approfitta dell'ignoranza altrui e lo danneggia!

Un ricco nobile inglese telefona a casa; risponde il maggiordomo:
- Pronto?
- Battista? E' lei?
- Si, signore, mi dica.
- Battista, la prego... vada a chiamare Milady!
- Signore... ehm, non posso... Milady è a letto con un uomo!
- Allora vada a prendere la pistola nel primo cassetto della mia scrivania!
- Fatto!
- Benissimo Battista, finalmente l'ho scoperta, li uccida entrambi, poi si sbarazzi dell'arma!
Dopo un po' di tempo...
- Fatto, signore, li ho uccisi.
- ... e si è sbarazzato dell'arma?
- Si signore, l'ho gettata nella piscina.
- Piscina??? Quale piscina? A casa mia non c’è la piscina! Scusi... ma che numero ho fatto?

Due Carabinieri in ferie stanno facendo un safari in Africa.

Dopo aver ucciso un leone, lo stanno trascinando per la criniera.

- Dovete tirarlo per la coda... è meno faticoso. - Suggerisce un ragazzo indigeno che li incontra per la strada.

I due Carabinieri lo ringraziano e seguono il consiglio.

Mezz'ora dopo, uno dei due osserva:

- Certo, tirarlo da questa parte è molto più comodo. Però ci stiamo allontanando sempre di più dalla Jeep.

Una piccola vecchia signora un giorno andò alla Banca del Canada portando con sé una borsa piena di denaro. Insistette che doveva parlare con il presidente della banca per aprire un conto perché "É un sacco di denaro!". Dopo un po' di ripensamenti, gli impiegati la portarono nell'ufficio del  presidente (il cliente ha sempre ragione!).       Il presidente della banca le chiese quindi quanto voleva versare e lei disse "165.000 dollari" e buttò la borsa sulla sua scrivania.     Il presidente fu, chiaramente, curioso di sapere come aveva fatto ad ottenere tutto quel contante, così glielo chiese:  "Signora, sono sorpreso di vedere che Lei si porta appresso tutto questo contante. Come ha fatto ad ottenerlo?".   La vecchia signora rispose: "Ho fatto delle scommesse". Il presidente le chiese ancora: "Scommesse? Che tipo di scommesse?" La vecchia signora rispose: "Per esempio, scommetto 25.000 dollari che le sue palle sono quadrate".  "Ha!" rise il presidente "É una scommessa stupida. Lei non potrà mai vincere una scommessa di questo genere!" La vecchia signora lo sfidò: "Allora, accetta la mia scommessa?" "Certo" disse il presidente "Scommetto 25.000 dollari che le mie palle non sono quadrate!"  Allora la vecchia signora disse: "Dato che si tratta di un mucchio di denaro, posso portare con me il mio avvocato domattina alle 10 come testimone?"    "Certo!" disse il fiducioso presidente.  Quella notte, il presidente era veramente nervoso a causa della scommessa e passò un sacco di tempo davanti allo specchio a controllare le sue palle,  girandosi a destra e a sinistra continuamente.  Le controllò con attenzione finché non fu sicuro che non era assolutamente possibile che le sue palle fossero quadrate e che avrebbe vinto la  scommessa.  Il mattino dopo alle 10 precise, la vecchia signora fece la sua comparsa con il suo avvocato nell'ufficio del presidente.  Presentò l'avvocato al presidente e ripeté la scommessa: 25.000 dollari che le palle del presidente sono quadrate! Il presidente accettò di nuovo la  scommessa e la vecchia signora gli chiese di abbassare i pantaloni, così  tutti avrebbero potuto vedere. Il presidente accettò. La vecchia signora scrutò attentamente le palle e poi gli chiese se poteva  toccarle.  "Va bene, in fondo 25.000 dollari sono un sacco di soldi, quindi credo che  Lei debba essere assolutamente sicura."  In quel momento, egli notò che l'avvocato stava silenziosamente sbattendo la testa contro il muro.   Il presidente chiese alla signora: "Che diavolo ha il suo avvocato?"   Ella disse: "Niente, a parte il fatto che ho scommesso con lui 100.000  dollari che alle 10 di stamattina avrei avuto nelle mie mani le palle del Presidente della Banca del Canada".

Un paesino qualsiasi del Sud Italia. C'è un signore che beve da una fontana di acqua inquinata. Un altro tizio da una finestra poco lontana cerca di catturare la sua attenzione:
- Ehi... signore... EEHHEEEE! L'acqua non è potabile!
Ma l'altro niente... di nuovo gridando:
- Ehi! Scusi, signore, l'acqua non è potabile! E' velenosa, starete malissimo!!!
Ma l'altro niente! Ancora... (disperato)
- Signore, mi sente? L'acqua non è potabile!!!
E quello alla fontana (con accento milanese):
- Uè!!! Cusa l'è che vuoi?
E l'altro, con accento marcatissimo:
- Bevite chiano, che è fredda...

Due mamme con la carrozzella si incontrano al parco.
- Bello questo bimbo, quanti mesi ha?
- Dieci mesi.
- Anche il mio, e oggi ha detto la sua prima parola.
Dall'altra carrozzella:
- E cosa ha detto?

Dimensioni.
- Non credevo che tu potessi avere un organo cosi' piccolo!
-
Non credevo di dover suonare in una cattedrale!
Sapete come si dice quando un uomo ha due donne? - Bigamia.  E quando un uomo ha più donne? - Poligamia. - E quando ha una sola donna? - Monotonia!
"Pierino, perche' hai scritto camino con la K ?"  "Perchè camini senza cappa non ne esistono!"
Dopo tanto tempo 2 uomini si incontrano: "Ciao, come va? Sono anni che non ti vedo più. Ma hai cambiato casa? L'altro risponde: "Sì, ora abito in Via le mani dal naso, ad angolo di Piazza la bomba e scappa!"
- Sapete cosa disse Gesù alla Maddalena?
- Però... bella la Sardegna!
Fra amici:
Uno dice all' altro:
- Ma se io andassi a letto con tua moglie, diventeremmo parenti?....
- No. Saremmo pari! 
 

Nel quartiere di Napoli dove vive, Donna Maria è molto apprezzata per la sua bellezza; moglie di un medico, è colta ed elegantissima. Gennaro il custode la desidera pazzamente ed una mattina mentre la Signora le passa d'avanti si lascia scappare, sia pur sottovoce: "Madonna che bella femmina! Non so cosa darei per farmela!"  La Signora se ne accorge, torna sui suoi passi e dice: "Cosa avete detto?" "Niente Signò, perchè?" "Su Gennaro, non fate il furbo! Vi ho sentito benissimo; abbiate il coraggio di ripetermelo in faccia!" "Ma veramente... ecco non volevo essere scortese ma... voi... siete così bella che io... io sto uscendo pazzo, Signò!" "Ah si? Ma bene! Allora sapete che cosa dovete fare?" "Sì, Signò: mo' mi faccio una doccia fredda e scusate tanto... " "Ma no, Gennaro, non fate così... vi piaccio proprio tanto?" "Da impazzire... non so cosa pagherei... oh mi scusi, ma vede, non ragiono... " "Gennaro, volete togliervi lo sfizio?" "Signò, che dite?" "Dico che se volete togliervi il capriccio, venite domani mattina alle undici con in mano tremila euro ed io soddisferò ogni vostro desiderio... " "Tremila euro?... Ma Signò, dove li trovo tremila euro?... Non ho tutti quei soldi... " "Mi dispiace Gennaro... comunque, la proposta e sempre valida: Venite con tremila euro e non vi pentirete!" "Si, certamente... Grazie Signò, grazie tanto lo stesso!" Ma l'indomani mattina Gennaro si presenta puntuale con tremila euro, tra la sorpresa della stessa Signora: "Gennaro, ma allora siete proprio pazzo di me se siete arrivato a svenarvi... !" E così, la Signora si concede a Gennaro facendogli provare emozioni indescrivibili. Dopo un paio d'ore rientra il marito. "Ciao , Marì. Come stai?" "Bene, grazie e tu?" "Io bene... senti... è venuto Gennaro?" "Co... cosa? non ho capito. " "Avanti, su!... ti ho detto: é venuto Gennaro verso le 11? " "S, si e venuto... " "E ti ha portato tremila euro?" "Si, ma guarda che... " "Basta così, volevo solo avere la conferma" "Ma caro, ti posso spiegare... " "Non c'è nulla da spiegare... Gennaro è un vero uomo!... Un uomo di parola!" La moglie rimane allibita... "Ma caro, non capisco!?" "Sai, ieri pomeriggio mi incontra e mi fà: "Dottore, prestatemi tremila euro, che domani alle 11, quant'è vero Iddio , ve li riporto!!!
Due amici s'incontrano dopo tanto tempo ed uno invita l'altro. "Dai,  vieni.. mia moglie cucina certi pranzetti!" "Va bene, vengo" Durante il pasto il padrone di casa chiede alla moglie: "Amore mio, puoi portare la frutta?" E poi: "Tesoro, anche i dolci!"  "Ah cara, scusa, porti anche il caffè?"   "Grazie gioia!" A  fine pranzo l'ospite chiede all'amico: "Ma da quant'è che sei sposato?"  "Da quindici anni!"  "Eh!!! Caspita!!  E come mai la chiami ancora con tutti quei vezzeggiativi?"  "Ma stai zitto, che non mi ricordo più come si chiama!!!!"

Indiano all'anagrafe. 
Un indiano va all'ufficio del comune e dice all'impiegato:  
- Buongiorno. Io mi chiamo "Grande cavallo di ferro che sbuffa e corre su lunga strada ferrata distesa su immensa prateria", e sono qui perchè vorrei cambiare nome!  
- Bene, e come vorrebbe chiamarsi?  
- "Treno"!  

Un giorno un vecchietto vuole provare per l'ultima volta i piaceri della carne.  
Prende la pandina e va in città. Si sceglie una signorina e vanno in un motel.  
Una volta sul letto, lei sotto e lui sopra, fanno quello che fanno tutti, però  passa del tempo e il vecchietto non riesce a venire, perciò invita la signorina  a stargli sopra. Lei di rimando gli fa:  
"Nonno, se non riesci a venire in discesa figurati in salita!"

Un uomo telefona al veterinario:
- Dottore, domani le mando la mia vecchia cagna con mia moglie. Le somministri un potente veleno, ma mi raccomando, non la faccia soffrire!
- D'accordo... ma poi la cagna la sa ritrovare la strada da sola?

Tre ingegneri discutono sulla natura del corpo umano. Uno di loro dice:
- E' ovvio che chi l'ha fatto era un ingegnere meccanico, con tutte quelle articolazioni, le ossa di sostegno...
- No, no... - dice il secondo - lo ha fatto sicuramente un ingegnere elettronico; guardate le connessioni nervose, il sistema cerebrale...
- No, nessuno dei due, - dice il terzo - è stato un ingegnere civile; solo loro possono mettere una discarica tossica vicino ad un'area ricreativa...

Un sacerdote e un rabbino si trovano a viaggiare insieme in treno. Il viaggio è lungo e il sacerdote si è portato uno spuntino: pane e salame.  Ne offre al suo compagno di viaggio il quale però rifiuta cortesemente:

"Non posso mangiare il maiale, grazie, la mia religione non me lo permette".

"Lei non sa che cosa perde", risponde il sacerdote.

Alla fine del viaggio i due si salutano cordialmente e il rabbino, nel lasciare lo scompartimento, dice al sacerdote:

"Arrivederci, mi saluti sua moglie".

Ma il sacerdote risponde: "Io non posso avere moglie, la mia religione non me lo permette".

"Ah, peccato," fa il rabbino "non sa che cosa perde!"

ORIGINALE TRATTO DA UNA FOTOCOPIA FIRMATA.

Io sottoscritto Tizio Sempronio residente in via Roma n. 13 a Gallipoli,
denuncio un sinistro infortuni avvenuto il 21/08/2007 alle ore 17:30.

Quando sono arrivato a casa ho scoperto che il vento aveva fatto cadere dal tetto alcune tegole, ho quindi installato sul tetto una trave con una carrucola ed ho issato due casse piene di tegole.

Terminata la riparazione mi sono accorto che rimanevano sul tetto parecchie tegole inutilizzate, ho quindi issato una cassa, ho fissato la corda in basso e sono risalito per riempire la cassa di tegole, poi ne sono sceso e ho staccato la corda.

Purtroppo la cassa con le tegole era più pesante di me e prima di rendermi conto di che cosa stava succedendo la cassa ha cominciato a scendere sollevandomi da terra.

Ho cercato di aggrapparmi alla corda ed a metà cammino da terra ho incontrato la cassa che scendeva la quale mi ha colpito ad una spalla.

Intanto ho continuato a salire battendo la testa contro il muro, la trave e la grondaia e schiacciandomi le dita nella carrucola, arrivato all'altezza del tetto nel momento in cui la cassa toccava terra (la cassa toccò terra con tale violenza che il fondo della cassa si frantumò disperdendo le tegole sul suolo).

A questo punto trovandomi più pesante della cassa ripartii a tutta velocità verso terra, colpendomi la tibia con la cassetta che risaliva a forte velocità.

Quando ho atterrato, le tegole rotte che si trovavano al suolo, mi ferivano gravemente.

Non ho fatto neppure in tempo a svenire, che la cassa ridiscese cadendomi in testa e mandandomi definitivamente all'ospedale.

Seguiranno certificati medici.

Distinti saluti.

Squilla il telefono. Il piccolo Marco si arrampica sulla sedia e risponde:
- Pronto chi sei?
- Ciao bambino c'è la tua mamma?
- Mamma e papà non sono in casa, c'è solo mia sorella...
- Va bene passami tua sorella...
Il bambino sparisce e dopo un po' torna esclamando:
- Mi spiace, ma non riesco a sollevarla dalla culla...

Un importante uomo d'affari dice alla segretaria:
- Francesca, chiamami Francoforte!
E lei:
- Francooooooooooooo!

 LO SCONOSCIUTO MONDO DELL'AUTO.
 (Da qualcuno, malignamente, attribuito alle donne...)
 L'albero motore non è un arbusto che si innaffia con la benzina.
 Per cambiare i dischi dei freni non si paga la siae.
 La catena di distribuzione non è il despar.
 Il diesel non è una marca di jeans.
 La calotta dello spinterogeno non è fredda come quella polare.
 La sospensione non la danno alle macchine che si sono comportate male a scuola.
 Il motorino di avviamento non è quello in dotazione alle scuole guide per chi vuole fare pratica per lo scooter. 
 Il filtro dell'olio non serve per fare venire le patate meno unte.
 La quinta non è una misura del reggiseno.
 La retro marcia non è il finale di un amplesso. 
 Lo chassis non è una parola usata da un croupier di Montecarlo.
 Il telaio non serve per tenere la tela.
 La portiera non è il numero uno di una squadra di calcio femminile.
 L'airbag non è una compagnia di voli transoceanici.
 Il libretto non è quello della cassa mutua o degli assegni.
 Il triangolo non è una perversione sessuale.
 Le candele non si cambiano perché sono squagliate.
 Lo spingi-disco non è un programma di musica anni 70:
 L'abs non è una stazione televisiva americana.
 I cilindri non sono i cappelli dei pistoni.
 La testata non ha niente di nucleare.
 Il parafango non è un insulto per un portiere scarso:
 Sul vano bagagli non si paga l'ici.
 L'antifurto satellitare non serve per lo space shuttle.
 La revisione non è vedere un film per la seconda volta.
 Il freno di stazionamento non serve per il treno.

 Affari.
 Un agricoltore compra una Mercedes della nuova classe e resta di sasso per il costo extra che deve pagare per gli optionals del veicolo.
 Poco tempo dopo il direttore della concessionaria dove è stato effettuato l‘acquisto compra dallo stesso agricoltore una vacca per la sua casa di campagna.
 Questa è la fattura inviata dall‘agricoltore al concessionario :
Fattura
1 vacca (versione base)             prezzo   2.400 €
2 colori (nero/bianco)                                750 €
Fodera esterna in cuoio                         1000 €
Serbatoio del latte                                   500 €
4 mammelle                           a 120€       480 €
2 paraurti in corno                  a 175€       350 €
Scaccia mosche semi-automatico (coda)  300 €
Dispositivo eliminazione sterco                 600 €
Sistema di trazione sulle 4 zampe          2000 €
Versione fuori strada                             1.250 €
 Totale della Vacca                             9.630 €

80 voglia di te, 70 ne hai per me e 16 che mi ami, 11 sposeremo!
Stanotte...
Stanotte ti ho sognata...
Eravamo su un'isola deserta e scopavamo scopavamo scopavamo scopavamo scopavamo scopavamo scopavamo scopavamo scopavamo scopavamo scopavamo....    Finchè è finita la sabbia!!!!!!

Orologiaio.
Una signora va dall'orologiaio e dice:
Me lo mette un quarto d'ora dietro....??
L'orologiaio:
...se vuole anche una mezz’oretta davanti!!

Prima notte di nozze.
Lei:
- Caro, ti devo confessare che ho un piccolo difetto: sono daltonica!
Lui:

- Anch'io, cara, ho un piccolo difetto da confessarti: non sono svedese, sono del Ruanda!
Incendio.
Si vede una giovane donna ad una finestra, che però arretra e si accascia a terra semisoffocata dal fumo. Un pompiere coraggioso sale, per scomparire nel fumo. Tutti aspettano, aspettano, aspettano, poi pensano al peggio ed a questo punto viene organizzata una squadra di soccorso, che sale. I soccorritori appena entrano nella casa trovano il pompiere che sta facendo l'amore con la ragazza.
-Ma cosa stai facendo? Dicono quelli.
-Aveva perso i sensi! Risponde lui
-Ma in quel caso si fa la respirazione bocca a bocca! Incalzano loro...
-Ma é proprio cosi' che abbiamo cominciato! Interviene lei...
Un tale entra in cartoleria:
"Mi serve del cartone!"
"Molto spesso?"
"No ... qualche volta!"

Un giovanotto si trasferisce in città e va cercare lavoro in un grande magazzino. Il responsabile:
- Hai già qualche esperienza come venditore?
- Ma certo, nella città da cui provengo facevo il venditore! - risponde il giovane.
Il responsabile trova che il giovane sia simpatico e lo assume. Il primo giorno di lavoro è davvero duro, ma il giovane riesce ad arrivare alla fine. Dopo la chiusura del negozio, il responsabile va dal giovane:
- Quante vendite hai realizzato oggi?
- Una.
- Solo una?!? I nostri venditori in un giorno realizzano dalle venti alle trenta vendite! Per quanti soldi hai realizzato la vendita?
- 101.237 euro e 64 centesimi!
- 101.237 euro e 64 centesimi?!! Ma cosa hai venduto???
- Beh, è entrato un cliente e gli ho venduto un piccolo amo da pesca, quindi gli ho venduto quello medio. Poi sono riuscito a vendergli anche quello grande e quello gigante. Alla fine gli ho venduto anche una nuova canna da pesca. Poi gli ho chiesto dove sarebbe andato a pescare e lui mi ha detto di voler andare sulla costa Sud. Allora gli ho detto che avrebbe avuto bisogno di una barca. Così siamo scesi al piano imbarcazioni gli ho fatto comprare un Chris Craft cabinato da otto metri con due motori da 100 CV. A quel punto ha cominciato a pensare che forse la sua auto non ce l'avrebbe mai fatta a tirare quella barca, quindi siamo andati dal nostro concessionario e gli ho venduto una sport utility 4x4.
Il responsabile sconcertato:
- Vorresti dirmi, che un cliente è entrato qui per comprare un amo da pesca e tu gli hai venduto anche una barca a motore e un fuoristrada?!?
- Beh, veramente no! Lui era venuto qui per comprare una scatola di assorbenti per la moglie.  Allora gli ho detto: "Beh, visto che questo fine settimana non può fare l'amore, perché non va a pescare?"

 

- Non ti preoccupare: tutte le persone sposate prima o poi finiscono col litigare.
Spiega un uomo ad un giovane che si è appena fidanzato.
- Mia moglie ed io, per esempio, abbiamo litigato varie volte , prima che entrambi ci rendessimo conto che io avevo torto.
Un'avvenente ragazza va dal medico per farsi vaccinare.
- Dove preferisce l'iniezione, sul braccio o sulla natica?
- Me la faccia sul braccio. Si noterà meno!
Una bambina passa davanti alla camera dei genitori e se ne va via scuotendo la testa e dicendo: "E mia madre mi vuole mandare dallo psicologo perché mi succhio il dito!"
Una donna guardandosi allo specchio comincia a lamentarsi del suo seno troppo piccolo. Il marito, (come al solito), al posto di dirle "Ma no dai, cara,  sei fantastica così!" le dice di prendere un po' di carta igienica e strofinarsela in mezzo ai due seni una volta al giorno per almeno 10 anni, ed allora il seno sarà sicuramente più grande. La donna pur titubante decide comunque di provare essendo ormai disposta a tutto. Qualche giorno dopo interroga il marito: "Ma sei sicuro che funzioni?" E il marito con molto tatto risponde: "Ma certo cara, se ha funzionato col sedere...!!!!"
A scuola.
E' l'ora di scienze naturali, il maestro spiega i microbi.
-Dovete sapere, ragazzi, che i microbi sono dei cosi che non si vedono mai! Avete sentito parlarne, di qualcuno?
-Sì, io conosco il dromedario! -Urla un bimbetto.
-Ma cosa dici?! cosa c'entra il dromedario?!
- Mah, io non ne ho mai visto uno!

A scuola 2.
Insegnante:
-
Conoscete l'importanza di un ciclo?
Ragazzo:
-
Si, una volta mia sorella ha detto di averne saltato uno. Allora mia madre è svenuta: mio padre ha avuto un attacco di cuore, e il nostro vicino è scappato via!

 
- Adamo,  ti sembra questa l'ora di rincasare?
- Lascia stare Eva... C'era una filaaaa!

Due signore stanno uscendo dal parrucchiere.
-Guarda che strano, -fa una: -Stanno arrivando contemporaneamente mio marito ed il mio amante!
-Strano davvero, -fa l’altra: -Stavo per dire anch’io la stessa cosa!

Un signore dice alla moglie:
-Un tizio, al nostro circolo, sostiene che il ragazzo del salumiere ha fatto l'amore con tutte le donne del nostro palazzo, tranne una!
La signora ci pensa un momento e poi dice:
-Scommetto che è quella racchia del terzo piano!
Il capitalismo e' una ingiusta ripartizione della ricchezza. Il comunismo invece e' un'equa ripartizione della miseria.
Un uomo entra in un bar a prendersi una birra. Alzando lo sguardo, dall'altra parte del bancone vede un suo vecchio amico, seduto su una sedia a rotelle. Corre subito da lui e gli dice: "Oh! Ma cosa ti è successo?!"
L'amico risponde: "In un incidente ho fatto finta di essere rimasto paralizzato a vita così da prendere i soldi dall'assicurazione."
"Ma allora devi fingere di essere infermo tutta la vita! Come farai?", risponde l'amico preoccupato.
"Oh no, no, non ti preoccupare, la settimana prossima vado a Lourdes!"
Un ministro leghista va dal Papa e chiede:
- Posso uccidere 27 terroni e un francese?
- Perche' un francese?
- Hai visto che anche a te non t'importa niente dei terroni?
Un tizio va a confessarsi:
- Padre, ho violentato una donna…
- Questo è un peccato grave, figliolo.
- Ho anche bestemmiato…
- Eh, lo so, non stanno mai ferme…!
TEST;  QUANTO 6 FERVENTE:  1) Come mangiava il pane l'apostolo Giuda?
a) a fette
b) a morsi
c) a tradimento
2) Come si chiama la bugia del Papa?
a) il Papa dice bugie?
b) il Papa non dice bugie
c) la Balla Papale
3) Quanti fari avrebbe l'auto di Cristo?
a) fari due
b) fari quattro
c) fari sei
4) Quale fu il miracolo successivo alla moltiplicazione dei pani e dei pesci?
a) la divisione dei pani e dei pesci
b) la prova del nove
c) la moltiplicazione degli apostoli
5) In che modo Gesù convertì le donne?
a) con i saldi
b) con la buona novella
c) con la telenovela
6) Cos'erano i Getsemani?
a) dolci di pane azzimo
b) veloci aerei israeliani
c) i vip del tempo di Cristo
7) Ti è mai capitato di perdere la fede?
a) no, mai
b) solo in presenza di cattive compagnie
c) una volta, in piscina
8) Come hai ritrovato la fede?
a) pregando
b) svuotando la piscina
c) non sei sposato/a
Nell'ora di catechismo, il prete spiega ai ragazzi come nascono i bambini.
-Dovete sapere, cari ragazzi, che i bimbi li porta la cicogna!
-La cicogna?! - Fa un ragazzetto dell'ultima panca -O allora perché la mi' mamma li fa in casa?!
-Eh, perché voi siete poveracci!
In classe la maestra dice: "Oggi faremo un tema: dovete metterci della religione, della nobilta', la famiglia  ed anche un pizzico di suspence".  Poco dopo Pierino consegna il compito:  "Mio Dio - disse la baronessa - sono incinta! E chissa' chi e' il padre!".
Convento.
Una suora viene visitata al seno da un medico, il quale si meraviglia molto di vederle tatuato un membro maschile sul seno, e dice:
- Non avrei mai immaginato che una suora si facesse un tatuaggio del genere! E' inconcepibile!!
E la suora...
- Non è un tatuaggio, è una voglia!
 
Un giorno, nel giardino dell'Eden, Eva disse a Dio... "Signore, ho un problema"  "Che tipo di problema, Eva?" "Signore, so che mi hai creata e che hai provveduto per questo giardino bellissimo, e per tutti questi meravigliosi animali, e quell'allegro e buffo serpente... ma io non mi sento davvero felice" "Come mai Eva?"  "Signore, mi sento sola. E sono proprio stufa delle mele... "  "Bene Eva, in questo caso ho una soluzione; creerò un uomo per te"   "Che cos'è un uomo?"  "Quest' 'uomo' sarà una creatura diffettosa, con molti aspetti negativi. Mentirà, ti prenderà in giro e sarà vanaglorioso, in pratica ti darà un sacco di problemi.  Sarà più grande di te e più veloce, e amerà cacciare e uccidere.  Avrà uno sguardo scioccamente curioso; ma, visto che ti stai lamentando, lo creerò in modo che possa soddisfare le tue.... ehm.... necessità fisiche. Sarà inoltre scarso d'intelletto e si impegnerà in occupazioni infantili, come la lotta o prendere a calci una palla. Non sarà molto sveglio, e avrà spesso bisogno dei tuoi consigli per pensare correttamente. "  "Sembra una cosa divertente!" commentò Eva, ammiccando ironicamente  "Ma dove sta la fregatura?"  "Beh... lo puoi avere ad una condizione...."  "Quale?"  "Come ti ho detto sarà orgoglioso, arrogante, e autocompiacente... Perciò dovrai fargli credere che è stato lui ad essere creato per primo.... Però ricorda:  è il nostro segreto.... da donna a donna!"

Soddisfazione.
- Figlio mio...  non mi hai dato una soddisfazione, da quando sei nato!
- E' vero, papà, ma prima?

Esequie.
Il parroco muore...
Durante la sepoltura chiedono alla perpetua:
-
Vuole baciarlo prima di metterlo dentro?
La donna scoppiando in lacrime:
-
Me lo diceva sempre anche lui...!

Avviso sacro.
"Fedeli: domenica sara' la festa del Santo Patrono. Dopo la funzione si andra' tutti in processione. Se la mattina piovera', si fara' la processione di pomeriggio. Se piovera' invece di pomeriggio, la processione si fara' di mattina"
In questo momento 10.000.000 di persone stanno lavorando. In questo momento 10.000 persone mangiano. In questo momento 10.000 persone dormono. In questo momento qualc1  che non ha da fare niente sta a leggere le barzellette!
Dimostrare che ho ragione significherebbe ammettere che potrei aver torto.
É meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione
 
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile.

Se vuoi che la vita ti sorrida, falle il solletico.

A provocare un sorriso è quasi sempre un'altro sorriso.  

 

Avete riso abbastanza, adesso pasta!

 

Non bisogna prendere la vita troppo sul serio: tanto non se ne esce vivi.

 

 Ma chi ride leva un chiodo alla bara ! 

 

    www . g  i  u  s  e  p  p  e  r  o  s  a  t  i  .  n  e  t