Da quanno se nasce nun famo che cÚre:
se cerca de cresce, d'uscž da li studi,
se compra 'n'impiego pe' prenne du' scudi
e tutto 'sto tempo se seguita a cÚre.
 
S'aspetta con ansia la fine der mese
pe' quella cambiale e le solite spese,
intanto se cÚre, se cÚre, se cÚre.
 
Se conteno i giorni, s'ariva a le ferie
poi a la pensione che chiude la serie...
E tutto de botto se smette de cÚre.
 
Soltanto a 'sto punto, guardanno ar passato,
ce viť er rimpianto der tempo buttato
ner lento suicidio der vizzio de cÚre.
 
E come rottami buttati a 'n cantone,
ormai fatti esperti dar duro cammino,
speramo che 'n cane se fermi un tantino
pe dije:- 'Ndo' vai? A che serve de cÚre!